6 Responses

  1. Maurizio
    at |

    Il calcio è diventato invadente sulle ns vite: tutto l’anno ci dobbiamo sorbire il calcio giocato e parlato (maschile), mentre il resto delle attività sportive viene relegato in secondo piano. Certe dichiarazioni ribadiscono il concetto che senza calcio non si vive; ma non è assolutamente vero. Poi non bisogna dimenticare che il calcio non è più uno sport, ma una fabbrica di soldi, potere, ricchezze, dove si lavora e si investe parecchio ed è vietato perdere, altrimenti scoppiano polemiche senza fine.

    1. Sauro deci
      at |

      Sono d’accordo con il tuo pensiero

  2. Maurizio
    at |

    Io sono favorevolissimo ad incrementare l’atletica in tv ma purtroppo sono altri che decidono le scelte e bisogna adattarsi alla situazione che a volte pare seguire altre richieste. Meno male che a volte si scoprono canali poco battuti ed allora ne approfitto.

  3. max
    at |

    È sempre la stessa storia calcio contro atletica nella difficile convivenza tra due sport incompatibili

  4. Sandra magni
    at |

    Troppo calcio alla fine fa male…

  5. Claudio massimi
    at |

    Il Presidente avrebbe potuto scegliere un contesto duverso in un periodo diverso. Avrebbe fatti più bella figura

Comments are closed.