Morto il giavellottista Jorma Kinnunen, argento alle olimpiadi del 1968

1288580_G08_W01

L’atletica europea è rattristata nel sentire che il lanciatore di giavellotto finlandese Jorma Kinnunen è deceduto giovedì (25) all’età di 77 anni dopo una lunga malattia.

Kinnunen ha vinto una medaglia d’argento nel giavellotto alle Olimpiadi del 1968 a Città del Messico. L’anno seguente Kinnunen stabilì un record mondiale di 92,70 m con il vecchio giavellotto  a Tampere, un risultato che rimase sui registri fino al 1972 quando Janis Lusis lo migliorò.

Kinnunen raggiunse anche le finali olimpiche nel 1964 e nel 1972 e raggiunse tre finali dei campionati europei tra il 1966 e il 1971. Dopo la sua carriera agonistica, Kinnunen fu uno dei creatori dell’annuale Carnevale di Javelin che si svolge nella sua città natale di Pihtipudas.

I due figli di Kinnunen seguirono entrambi i suoi passi. Kimmo ha vinto il titolo mondiale nel 1991 e suo figlio minore Jarkko, scomparso a febbraio, ha vinto una medaglia d’argento nella disciplina ai Campionati Europei U20 del 1989. Anche il nipote di Jorma, Jami, figlio di Kimmo, ha partecipato ai Campionati Europei U20 2013 e ai Campionati europei U23 2017.

 

Morto il giavellottista Jorma Kinnunen, argento alle olimpiadi del 1968ultima modifica: 2019-07-26T19:41:13+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo
2 Comments