Birhanu Legese e Lonah Salpeter, con il record femminile, vincono la Tokyo Marathon

w1240-p16x9-81b00faffba345752e6430f6a379ad923f3dd779

TOKYO (Reuters) – L’etiope Birhanu Legese ha vinto la Tokyo Marathon per il secondo anno consecutivo, oggi, domenica, correndo verso la vittoria in due ore, quattro minuti e 15 secondi lungo strade spesso vuote nella capitale giapponese.

La gente del posto è stata fortemente scoraggiata dal presentarsi lungo  percorso a causa dell’epidemia di coronavirus, e la gara è stata limitata a poche centinaia di atleti d’élite, senza il consueto seguito di oltre 30.000 corridori dilettanti per limitare il rischio di infezione.

Il Giappone ha registrato più di 940 casi di coronavirus, tra cui 705 della nave da crociera Diamond Princess che è stata messa in quarantena vicino a Tokyo questo mese. Ci sono stati 11 morti, tra cui sei della nave da crociera.

Legese, indossando le famose scarpe placcate in carbonio, ha vinto  con oltre mezzo minuto ma senza battere il record di Wilson Kipsang di              2: 03.58.

Il belga somalo Bashir Abdi (2: 04.49) ha battuto l’Etiope Sisay Lemma (2: 04.51).

Il giapponese Suguru Osako è arrivato quarto in 2: 05.29, migliorando il suo record nazionale di 21 secondi e chiudendo il terzo e ultimo posto del Giappone nel campo maschile per le Olimpiadi di Tokyo alla fine di quest’anno.

Lonah Salpeter, che corre per Israele, ha vinto la gara femminile in un tempo record di 2: 17,45, 50 secondi davanti a Birhane Dibaba con la sua compagna etiope Sutume Asefa Kebede terza,  distante due minuti indietro.

Sarah Chepchirchir possedeva il precedente record femminile di 2:19:47 della gara del 2017.

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha dichiarato sabato che il paese sta ancora programmando di ospitare le Olimpiadi di Tokyo a luglio e agosto, nonostante lo scoppio del coronavirus.

Oltre ad annullare la gara di massa di domenica, gli organizzatori hanno dichiarato di aver limitato il numero di volontari e fornito maschere chirurgiche e disinfettanti per le mani allo staff dell’evento e ai concorrenti.

Le maratone olimpiche sono state spostate nell’isola settentrionale di Hokkaido per evitare il caldo torrido dell’estate di Tokyo.

 

Birhanu Legese e Lonah Salpeter, con il record femminile, vincono la Tokyo Marathonultima modifica: 2020-03-01T10:41:55+01:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply