Il runner di Pescara scappato ai militari esce allo scoperto, ecco di chi si tratta

Pescara_runner_spiaggia

Dopo aver negato per qualche giorno tramite i profili social, adesso confessa: si tratta di Mario “il Falco”, l’ invasore in diversi stadi d’Italia ma non solo. Il falco ha svelato la verità alla Gazzetta dello Sport. Di seguito le sue parole:

“Ho sbagliato, chiedo scusa, restiamo tutti a casa. Non so cosa mi sia passato per la testa. Quando invado i campi, mi consegno da solo a steward e polizia, qui mi è scattato un meccanismo contrario. Sono stato beccato da un drone e un finanziere ha iniziato ad inseguirmi. Nessuno lo prenda in giro, per favore: lui aveva gli scarponi e la divisa, io ero bello leggero e in tenuta da corsa. E’ stato facile seminarlo e non mi vanto per questo, a fuga finita mi sono scusato con lui. Come mi hanno acciuffato? Mi sono rifugiato in centro, ma due vigili urbani in moto mi hanno circondato e bloccato. Non ho opposto resistenza, ho chiesto subito scusa’.

 

 

Il runner di Pescara scappato ai militari esce allo scoperto, ecco di chi si trattaultima modifica: 2020-04-11T13:11:17+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo