I MIGLIORI ITALIANI ALL TIME – sprint e ostacoli sui 60 indoor Maschili-di Giuseppe Baguzzi

 

Paolo-Dal-Molin

Nell’ambito della grande mole di lavoro  dell’amico Giuseppe Baguzzi il quale ha cercato di  accorpare i risultati omogenei (esempi: 100 e 200 piani, alto indoor e outdoor, 100 piani e 110 ostacoli, lungo e triplo, peso e disco e così via….) dotandoli del punteggio riservato ad ogni gara dalle tabelle IAAF e sommando i punti derivanti dalle rispettive prestazioni dello stesso atleta, continuiamo il raffronto tra i  60 metri piani e 60 ostacoli

La differenza media tra le due specialità si attesta al di sotto di un secondo, generalmente tra i 70 e gli 80 centesimi. Certo è fondamentale la velocità di base cui bisogna aggiungere le doti tecniche, frutto di un duro e costante lavoro in allenamento. La differenza di un centesimo può voler dire vincere o perdere una gara: immaginate quindi quale cura ed attenzione bisogna porre anche ai minimi particolari. Le posizioni sul podio sono abbastanza scontate. Questa è una specialità nella quale non esistono sorprese: il più bravo vince sempre.

Questa la tabella.

Cl. Nome         60m. punti 60 hs punti Totale punti

1- DAL MOLIN 6.71 1092 7.51 1201 2.293
2- ABATE 6.77 1059 7.58 1181 2.240
3- GIACONI 6.84 1022 7.66 1151 2.173
4- FOFANA 6.92 980 7.66 1151 2.131
5- PERINI 6.94 969 7.66 1151 2.120
6- MACCARONE 6.92 980 7.82 1098 2.078
7- Mach Palmstein 6.95 964 7.79 1108 2.072
8- ALTERIO 7.03 923 7.76 1118 2.041
9- GIOVANNELLI 7.23 826 7.78 1111 1.937
10- POCCIA 7.21 835 7.83 1095 1.930

Non sono in graduatoria fior di ostacolisti come Pizzoli, Laurent Orroz, Rossi, Putignani, Fontecchio, Montini, Buttari, Todeschini, Volturara, Re, Puppo, Tozzi, Frigerio, Bertocchi e Ronconi che non hanno mai gareggiato sui 60 piani in gare ufficiali o per i quali esistono risultati dubbi.

I MIGLIORI ITALIANI ALL TIME – sprint e ostacoli sui 60 indoor Maschili-di Giuseppe Baguzziultima modifica: 2020-05-21T20:08:07+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo