Mondiali Belgrado 2022: seconda giornata con 12 azzurri, occhio a Jacobs e al peso con Weir e Ponzio

 

Siamo tornati alla Stark Arena, pronti per la seconda giornata dei Campionati Mondiali di Atletica Leggera Indoor di Belgrado 22. jacobìs 11

Nel complesso, sono 12 gli azzurri in gara nel day-2, cinque di loro direttamente in finale. Le gare mattutine, senza la diretta TV di Raisport, e questo è un classico, si potranno seguire in STREAMING al seguente QUI

Grande attesa tra poco Marcell Jacobs, campione olimpico dei 100 metri e della staffetta 4×100 metri, scenderà in pista  nei 60 metri. Tre turni tra mattina, tardo pomeriggio e sera: batterie dalle 10.45 , semifinali dalle 18.40 e finale alle 21.20. La strada dell’azzurro verso la lotta per le medaglie inizia nella quinta di sette batterie: il re di Tokyo sarà in quinta corsia, in un primo round che lo vede opposto al trinidegno Jerod Elcock (6.60) e al portoricano Miles Lewis (6.61) . Il primatista del mondo e oro iridato in carica Christian Coleman (Stati Uniti) sarà invece nella prima batteria e poco dopo l’altro americano Marvin Bracy correrà nella quarta batteria insieme all’azzurro Giovanni Galbieri. Per Jacobs, ma anche per il vicecampione italiano, la missione è il passaggio del turno spendendo il meno possibile: avanti i primi 3 di ogni batteria, più 3 tempi di ripescaggio. Ventiquattro i qualifiche alle tre semifinali che decreteranno gli otto finalisti. L’Italia manca da 33 anni sul podio dei 60 metri ai Mondiali indoor:

In ordine temporale Elena Vallortigara alle 11.05 nel salto in alto (progressione 1,84, 1,88, 1,92, 1,95, 1,98, 2,00), Roberta Bruni ed Elisa Molinarolo alle 18.08 nell’asta (4 ,30, 4,45, 4,60, 4,70, 4,75, 4,80), Zane Weir e Nick Ponzio alle 19.25 nel peso, in una gara con diciotto partecipanti: i due lanciatori azzurri si Coppa rispettivamente con il secondo e il quinto accredito stagionale, 21,99 Weir, 21,83 Ponzio, entrambe le misure centrate domenica scorsa in Europa a Leiria. Svetta il campione olimpico Ryan Crouser (Stati Uniti) con il recente 22,51 (ma nel 2021 ha spinto i primati mondiali fino a 23,37 all’aperto e 22,82 in sala), rivali più pericolosi il polacco Konrad Bukowiecki (21 ,91 quest’anno) e il croato Filip Mihaljevic (21,84), oltre agli esperti Tom Walsh (Nuova Zelanda) e Darlan Romani (Brasile).

In mattinata, si gareggia per il primo round dei 60hs femminili con Elisa Di Lazzaro alle 9.58 nella seconda batteria: formula 3+6 per accedere alla semifinale del pomeriggio. Batterie anche per i mezzofondisti: Elena Bellò negli 800 alle 11.45 (2+2 per la finale), nei 1500 metri Nesim Amsellek alle 12.23, e Pietro Arese alle 12.31 con l’etiope iridato in carica Samuel Tefera (2+4 per la finale ).

Nel corso della giornata, anche le ultime tre fatiche di Dario Dester nell’eptathlon: 60hs alle 9.33, asta alle 10.45, 1000 metri alle 19.40. Si assegnano anche i titoli mondiali dei 400 al maschile e femminile, degli 800 uomini e dei 1500 donne.

IN TV

Campionati Mondiali indoor di Belgrado, saranno trasmessi dalla Rai, tra dirette tv su RaiSport+HD e streaming su RaiSport Web.

Il palinsesto prevede dirette televisive sul canale 58 con i seguenti orari:

  • venerdì dalle 9.30 alle 11.45 e dalle 17.10 alle 22.10,

  • sabato dalle 18 alle 21.45,

  • domenica dalle 16.45 alle 20.40.

Negli orari non coperti dalla diretta tv è previsto lo streaming su RaiSport Web, con “finestre” televisive all’interno delle dirette di altri sport.

Mondiali Belgrado 2022: seconda giornata con 12 azzurri, occhio a Jacobs e al peso con Weir e Ponzioultima modifica: 2022-03-19T10:34:30+01:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo