Maratona di Londra 2023 LIVE STREAMING: partita la gara femminile con l’azzurra Sofiia Yaremchuk

Immagine 2023-04-22 191956

Per la prima volta dal 2019, la Maratona di Londra torna quest’anno nella sua tradizionale data di aprile con oltre 45.000 corridori, tutti con i propri obiettivi e motivi, che domenica percorrono le strade della capitale.

La gara di quest’anno segnerà l’ultima apparizione del grande corridore britannico Mo Farah sulla distanza della maratona. Farah, 40 anni, è arrivato ottavo, terzo e quinto nei suoi precedenti tre sforzi ed è dato 50-1.

Un altro 40enne in gara è la leggenda etiope Kenenisa Bekele. Uno dei più grandi maratoneti di tutti i tempi che  ha segnato il secondo miglior tempo nella storia della maratona a Berlino nel 2019 ed è arrivato quinto nella maratona dello scorso anno, che si è svolta solo sei mesi fa, e potrebbe essere di nuovo vulnerabile alle “gambe più giovani”.

Il keniota Amos Kipruto è arrivato primo a The Mall a ottobre e sembra un’opzione solida per mantenere il suo titolo. Non è mai arrivato al di fuori dei primi tre nei suoi quattro tentativi in uno delle cinque Marathon Majors e ha vinto con un buon margine a Londra lo scorso anno.

Tuttavia, i bookmakers  preferiscono leggermente le possibilità del 23enne connazionale di Kipruto,  Kelvin Kiptum, che è diventato solo il terzo uomo nella storia a superare le 2 ore e 2 minuti al suo debutto nella maratona di Valencia lo scorso anno.

Kiptum potrebbe plausibilmente essere l’uomo che prenderà il posto di Eliud Kipchoge come miglior maratoneta in circolazione, ma non ha mai corso contro tanti campioni come domenica.

La gara femminile potrebbe essere altrettanto intrigante con probabilmente il miglior campo nella storia dell’evento che inizierà a Greenwich guidato dalla campionessa in carica Yalemzerf Yehualaw, dalla detentrice del record mondiale Brigid Kosgei e dalla campionessa olimpica Peres Jepchirchir. Il debutto nella maratona della campionessa olimpica dei 10.000 e 5.000 metri Sifan Hassan aggiunge ulteriore intrigo. 

In tutto, dieci partecipanti sono andate sotto i 2:19, inclusa l’etiope Almaz Ayana, che ha fatto segnare 2:17:20 vincendo la maratona di Amsterdam di ottobre al suo primo tentativo sulla distanza.

Diretta streaming il 23 aprile 2023 dalle 9:30

LIVE STREAMING

DIRETTA TESTUALE:

Ore 10:25- Partita la gara femminile che vede la presenza dell’azzurra Sofiia Yaremchuk

 

Maratona di Londra 2023 LIVE STREAMING: partita la gara femminile con l’azzurra Sofiia Yaremchukultima modifica: 2023-04-23T08:30:43+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo