SUPERMARATONADELL’ETNA: CURIOSITÁ E DATI

Foto di Vincenzo Randazzo-compressed

 

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

 

Linguaglossa (Catania) – Un successo la Supermaratona dell’Etna che si è corsa lo scorso fine settimana, e ha visto trionfare Alessandro Raiti (4:06:21), e Gisella Beretta (4:40:20).

Oltre quattrocento i partecipanti tra Supermaratona e SuperRound Trip, provenienti da tutt’Italia e dal mondo.

I RUNNERS PROVENIENTI DA PIÙ LONTANO, L’ATLETA PIÙ GIOVANE E QUELLO CHE HA CORSO PIÙ EDIZIONI

Gli ultrarunner che hanno dovuto fare più strada per correre in Sicilia sono: Nate Holmes e Jacquelyn Meyer, provenienti dagli Stati Uniti, e poi Rolando Ramos, dall’Ecuador, e Pelayo Piña Pilar dal Messico, che ha ricordato le sue origini sventolando la bandiera del suo paese a pochi metri dal traguardo.

L’atleta più giovane che ha corso i 43 chilometri è risultato essere più di uno e sono tutti del 1997. Per quanto riguarda la SuperRound Trip invece il più giovane è Leonardo Patanè, classe 2001. Il runner che ha corso più edizioni è Salvatore Piccione dell’Atletica Mazara; dal 2012 non perde un’edizione (escluso il 2020 quando l’evento fu sospeso a causa del Covid).

I RISTORI CON I CANNOLI “ESPRESSI” E OLTRE CENTO VOLONTARI, RAPPRESENTATI DAGLI ABITANTI DEL LUOGO

14 i ristori presenti, dal mare alla cima dell’Etna, più due ape-car “volanti” che hanno fatto la spola avanti e indietro lungo il percorso per assicurarsi che i concorrenti fossero ben idratati. Oltre cento i volontari presenti lungo il percorso; da segnalare che alcuni sono atleti di Etna Trail ASD, ma la maggior parte sono abitanti dei paesi coinvolti (Fiumefreddo di Sicilia, Piedimonte Etneo, Linguaglossa e Castiglione di Sicilia), e poi i membri del CAI di Linguaglossa, presenti al 39° km. C’è chi ha allestito i ristori e ristorato gli atleti strada facendo, chi alla partenza e lungo il percorso ha vigilato affinché tutto si svolgesse regolarmente, chi ha cucinato la pasta (ben quattro tipi diversi), e preparato i cannoli siciliani “espressi” al pasta party. Insomma un lavoro di team fatto con la testa ma soprattutto con il cuore, da chi vive e conosce bene il territorio ed è estremante ospitale con chi visita e corre la Sicilia.

ETNA TRAIL ASD PREPARA LA SALOMON MAXI RACE ETNA TRAIL IN PROGRAMMA A FINE LUGLIO

La XVI edizione va così in archivio e ora Etna Trail ASD, la società organizzatrice, si prepara a organizzare la Salomon Maxi Race Etna Trail, la manifestazione di trail running che i prossimi 29-30 luglio prevede quattro gare: Etna K1 Vertical, 64 km24 km, Walktrail di 14 km, e il mini trail di 3 km per i più piccoli. Quattro corse per quattro stili e preparazione diversa, per scoprire correndo i sentieri del più alto vulcano attivo d’Europa.

È possibile iscriversi alla Salomon Maxi Race Etna Trail sul sito web: www.etnatrail.it

 

 

SUPERMARATONADELL’ETNA: CURIOSITÁ E DATIultima modifica: 2023-06-16T23:00:55+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo