Europei a squadre: l’Italia ancora in testa dopo la seconda giornata

75761201-85bf-4b9a-aadc-ed79693212eb-compressed

 

L’Italia ha esteso il suo vantaggio in 1a Divisione sui padroni di casa della Polonia ai Campionati europei a squadre della Slesia 2023 . 

  • Risultati completi qui

Dopo aver iniziato con un vantaggio di 9,5 punti, gli azzurri – desiderosi di vincere il trofeo che avevano perso per soli due punti e mezzo nello stesso stadio due anni fa – ora hanno 35,5 punti di vantaggio con 293 punti davanti ai due volte campioni in carica della Polonia con 258,5 punti , Germania (256,5) e Gran Bretagna e NI (243,5), quest’ultimo paese che non ha ancora registrato una vittoria.

Dopo le quattro vittorie di ieri, sono arrivati oggi altri sei podi, impreziositi dal successo nei 400 ostacoli di Alessandro Sibilio, primo al traguardo con un sontuoso 48.14, terzo tempo al mondo quest’anno. Secondi posti per Mattia Furlani nel salto in lungo (7,97, vento -0.4 m/s), Ayomide Folorunso nei 400hs (54.79), Ottavia Cestonaro nel salto triplo (14,09, v. -0.3 m/s) e per la staffetta 4×100 metri maschile (Lorenzo Patta, Samuele Ceccarelli, Marco Ricci – schierato in extermis al posto dell’infortunato Fausto Desalu – e Filippo Tortu, 38.47). Terzo posto per Hassane Fofana nei 110hs (13.47, v. +0.4 m/s).

 

Europei a squadre: l’Italia ancora in testa dopo la seconda giornataultima modifica: 2023-06-24T20:45:41+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo