Zharnel Hughes batte il record britannico dei 100 metri di Linford Christie

Zharnel-Hughes-1-compressed

 

Zharnel Hughes ha creato la storia battendo il record britannico dei 100 metri  di lunga data di Linford Christie di 9.87 con un incredibile 9.83 (+1.3) al Gran Prix USATF di New York sabato (24 giugno).

Al di fuori dell’atletica, Hughes è un pilota qualificato e qui a New York ha volato giù per la pista e poi è decollato davvero nelle fasi finali mentre si allontanava da un campo di livello mondiale.

Gareggiando nello stesso Icahn Stadium di Manhattan dove Usain Bolt stabilì il suo primo record mondiale sui 100 metri di 9,72 poche settimane prima delle Olimpiadi di Pechino 2008, Hughes è uscito dai blocchi dalla corsia sei ma si è trovato dietro Ackeem Blake della Giamaica, oltre a Christian Coleman e Brandon Carnes degli Stati Uniti a 30 metri anche se ha pareggiato con Blake e Coleman a 60 metri.

A quel punto Hughes ha spuntato le ali ed è balzato alla vittoria per un decimo di secondo su Blake con Coleman, il campione del mondo 2019, che è passato al terzo posto in 10.02.

Il tempo di Hughes inizialmente è salito a 9.84, ma è stato rapidamente corretto a 9.83 mentre continuava a correre dietro la curva festeggiando e puntando il dito in aria trionfante prima di voltarsi a guardare l’orologio. La gioia della vittoria è stata poi superata da uno sguardo di stupore quando si è reso conto di aver migliorato il suo PB da 9.91 e di aver stabilito il record britannico.

Zharnel Hughes batte il record britannico dei 100 metri di Linford Christieultima modifica: 2023-06-25T03:21:45+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo