La discesa agli inferi di Inferno Alp, prima corsa a ostacoli con dislivello negativo

Immagine 2023-06-29 191753-compressed (2)

 

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

Dopo la neve di Alpe Cimbra e il verde del Parco del Mincio la sfida che ha scritto la storia dell’obstacle racing in Italia si sposta ora tra le Alpi Marittime del Piemonte, in provincia di Cuneo. Sarà, infatti, la Prato Nevoso Ski Area a tornare ad accogliere domenica 16 luglio gli indiavolati partecipanti di Inferno Alp che, per l’occasione, conquista la certificazione di prima corsa a ostacoli con dislivello negativo a livello mondiale. 

 

Ripercorrendo le gesta del sommo poeta Dante, sarà per i partecipanti una vera e propria discesa agli inferi, organizzata dalla SSD Andromeda, disseminata da prove oscure, come Lucifero, Caronte, Cerbero, Malebolge: questi solo alcuni degli ostacoli naturali e artificiali per cui sarà necessario sfoderare forza, velocità, agilità, resistenza ma, in particolar modo, determinazione. Muri da scavalcare, funi da risalire, assi di equilibrio, pesi da trasportare e strutture da attraversare in sospensione tra corde, pioli e anelli lungo un tracciato misto off-road, reso ancora più stimolante dai quasi 700 metri di dislivello negativo. Si partirà, infatti, dai 2.020 metri dello Chalet Il Rosso per arrivare, con ulteriori discese e risalite, fino all’arrivo alla Baita del Verde a quota 1.600 metri.

 

Questa distanza Long (10km e 25+ ostacoli), che andrà in scena dalle ore 12, sarà, invece, preceduta alle ore 10 dalla Short (3km e 15+ ostacoli), priva di pendenze con partenza e arrivo alla Baita del Verde. Su infernorun.it continuano le iscrizioni, con bolge suddivise tra le categorie competitiva (pro) e non competitiva (open). La giornata sarà accompagnata anche dalla dissetante Festa della Birra di Prato Nevoso.

“Siamo fieri di ospitare un evento come l’Inferno Run – dichiara Alberto Oliva, responsabile marketing di Prato NevosoRingraziamo gli organizzatori per aver scelto le nostre montagne. Vedere 650 partecipanti che correranno sui nostri sentieri con un panorama stupendo sarà davvero uno spettacolo!”

“Nei dieci anni di storia di Inferno, abbiamo lanciato sfide sempre più stimolanti agli obstacle runner – afferma l’organizzatore Mauro LeoniPer questo speciale 2023 vogliamo metterli alla prova con un dislivello negativo unico al mondo, certificato da World Obstacle, la Federazione Internazionale degli Sport a Ostacoli. Abbiamo, inoltre, voluto riproporre le diverse edizioni che si sono alternate nel tempo: per questo, col rientro dalle vacanze, ci vedremo per la quinta data Inferno City nella stupenda Siena”. 

GRAN FINALE TUTTO TOSCANO CON NEW ENTRY

Alle già 4 tappe 2023 si aggiunge una bellissima novità per gli appassionati della velocità in un contesto mozzafiato. Inferno City sbarca alla Fortezza Medicea di Siena sabato 9 e domenica 10 settembre per lo svolgimento, rispettivamente, di una Sprint (300 metri e 15 ostacoli) e di una Supersprint (80 metri e 11 ostacoli).

 

Il circuito farà, infine, rientro il 14 e il 15 ottobre in terra natia per la Mud allo hu Norcenni Girasole village nel Comune di Figline e Incisa Valdarno, in provincia di Firenze. La fangosa e immancabile edizione del calendario quest’anno assegna i titoli del Campionato Italiano per le distanze Short e Standard della Federazione Italiana OCR, oltre che qualificare per Europei e Mondiali come tutte le gare competitive della Series. Il ricco programma prevede, in aggiunta ai tradizionali format, tanto divertimento per i più piccoli con Inferno Kids, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza, e per i team da tre atleti, i quali potranno lanciarsi nel superamento di 12 ostacoli su 6 km puntando sulla reciproca cooperazione. 

 

Proseguono, infine, gli allenamenti gratuiti personalizzati negli Inferno Training Camp. I coach della Federazione Italiana OCR prepareranno i partecipanti nelle attrezzate aree indoor e outdoor di Torino, Novara, Firenze, Bologna, Tarquinia (VT) e Lonato del Garda (BS) sabato 23 settembre con un doppio turno alle ore 14.30 e alle ore 16. 

 

 

La discesa agli inferi di Inferno Alp, prima corsa a ostacoli con dislivello negativoultima modifica: 2023-06-30T07:00:43+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo