WEDEL, NON C’È DUE SENZA TRE. HROCHOVA, FIRMA ROSA A RESIA

Partenza_colore02-compressed

 

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

 

Giro Lago di Resia, che successo! Oggi, in Val Venosta, la 23.a edizione ha superato ogni più rosea aspettativa regalando uno spettacolo memorabile ai 2800 runners iscritti in una giornata splendida di sole, autentico divertimento per grandi e piccini.

15,3 km di ‘fuoco’ attorno al celebre lago altoatesino, non solo per la temperatura calda di questo pomeriggio, ma anche per il ritmo forsennato che ha imposto il vincitore tedesco Konstantin Wedel. Sì, ancora lui, il classe 1993 che oggi ha calato il tris, sfiorando il record personale del mitico ‘Giro’ e dominando la gara in solitaria sin dalle prime battute, così come ha fatto la regina al femminile, Tereza Hrochova dalla Repubblica Ceca.

Partito con il numero uno, l’inarrestabile Wedel ha subito messo il turbo sfilando per primo lungo il suggestivo passaggio sulla diga, che offre a sinistra la spettacolare vista sul Lago di San Valentino alla Muta e a destra il Lago di Resia. Dietro, più staccato, un quartetto composto dall’altoatesino Michael Hofer, dal trentino Daniele Felicetti, e ancora dagli altoatesini Peter Lanziner e Khalid Jbari. Wedel si è dimostrato imbattibile, continuando la cavalcata solitaria in direzione Resia, prima sui saliscendi della riva opposta a Curon, sfrecciando poi vicinissimo al campanile semi-sommerso, simbolo dell’intera Val Venosta. Gli inseguitori Hofer e Felicetti sono riusciti a staccare Lanziner e Jbari, un po’ più affaticati. Intanto il pubblico di Curon si preparava ad accogliere i runners al traguardo danzando a ritmo afro-brasiliano con la divertente banda. All’arrivo gli occhi erano puntati sul cronometro per controllare il tempo finale del tedesco. Con un tempo di 48’09” Wedel ha conquistato la vittoria sfoggiando un sorriso infinito ed è andato a prendersi i complimenti di tutti gli spettatori e del responsabile del comitato organizzatore, Gerald Burger. Staccato di 2’16” Michael Hofer, di Nova Ponente, vincitore della Special Edition nel 2020, mentre ha completato il podio l’esperto di trail running Daniele Felicetti.

Gara ‘fotocopia’ al femminile con una sola regina al comando, la ceca Tereza Hrochova. Ha danzato sulle scarpette senza preoccuparsi delle inseguitrici altoatesine Greta Haselrieder e Julia Kuen, mentre nei pressi della diga la bolzanina Sarah Giomi è transitata in quarta posizione. La situazione in testa è rimasta invariata con un colpo di scena sul finale, quando l’esperta maratoneta bolzanina ha sferrato l’attacco sulla fondista Kuen riportandosi così in terza posizione. La ceca Hrochova ha fermato il cronometro su 55’49” alla sua prima partecipazione al Giro Lago di Resia, staccando Haselrieder di ben 3’59”, con Giomi a prendersi poi la terza piazza.

È terminata così una giornata da incorniciare, animata nel primo pomeriggio dalla simpatica Corsa delle Mele per piccoli aspiranti podisti e poi dal gruppo degli hand-bikers e dei nordic-walkers, i quali hanno fatto da apripista e chiudi-fila al colorato gruppone della gara principale. Centinaia e centinaia di volontari sono stati coinvolti lungo il percorso nei ristori e soprattutto nel grande tendone delle feste, che ha offerto deliziosi piatti tipici a tutti i partecipanti. Gerald Burger, felice e soddisfatto, invita tutti gli affezionati runners al prossimo anno!

 

Classifica maschile

1 Wedel Konstantin Nurnberg 48.09.7; 2 Hofer Michael Asv Deutschnofen 50.25.8; 3 Felicetti Daniele US Monti Pallidi 50.50.7; 4 Lanziner Peter Panchià 51.15.2; 5 Jbari Khalid Athletic Club 96 Alperia 51.45.7; 6 Ploner Markus Asv Sterzing Volksbank 51.51.7; 7 Oberhofer David Latsch 52.51.5; 8 Rungger Hannes Asc LF Sarntal Raiffeisen 53.09.1; 9 Angilella Davide Atletica Franciacorta 53.24.6; 10 Zorzi Nicolò US Cornacci Tesero 53.36.5

Classifica femminile

1 Hrochova Tereza Česká Lípa 55.49.2; 2 Haselrieder Greta Suedtiroler Lv Sparkasse 59.49.0; 3 Giomi Sarah Cus Pro Patria Milano 1.00.49.4; 4 Kuen Julia A.S.D.Atl.Club Dobbiaco 1.00.58.2; 5 Kaufmann Aita Ftan 1.02.34.4; 6 Folie Ylvie St. Valentin A.D. Haide 1.02.58.6; 7 Andrighettoni Claudia U.S. Quercia 1.02.59.1; 8 Lucaci Andreea G.P. Parco Alpi Apuane 1.02.59.3; 9 Leuprecht Lisa Lana 1.02.59.5; 10 De Stefano Daniela Asd Sport E Benessere 1.02.59.5

WEDEL, NON C’È DUE SENZA TRE. HROCHOVA, FIRMA ROSA A RESIAultima modifica: 2023-07-15T20:16:17+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo