Faith Kipyegon, dopo 3 record del mondo, va a caccia anche del record mondiale degli 800 metri vecchio di 40 anni

ac5b1c51-9ac5-4dc8-9c5b-56d5449139b4-compressed

 

La tre volte primatista  mondiale Faith Kipyegon potrebbe prendere di mira il record mondiale vecchio di 40 anni sugli 800 metri. 

Kipyegon ha un tempo personale di 1: 57.68, che ha corso quando ha vinto il meeting della  Diamond League a Doha, in Qatar nel 2020. L’ultima volta che ha corso la gara a due giri è stata l’anno scorso durante le prove per i Giochi del Commonwealth e i Campionati del Mondo.

Dopo tre record mondiali, Kipyegon prenderà in considerazione la possibilità di abbassare il record mondiale di Jarmila Kratochvílova della Repubblica Ceca di 1:53.48?

“ Non lo so…un 800 metri non è facile…ma tutto è possibile. Per ora, lo lascio a Mary Moraa, lei è capace… o Athing Mu e Keely Hodgkinson.

Sono tutte in grado di infrangere quella barriera negli 800 metri. Ma se si presenta una possibilità in cui sono in grado di provare, lo farò “, ha detto Kipyegon a Olympics.com .

Il suo obiettivo principale al momento è difendere con successo il suo titolo mondiale quando si recherà a Budapest alla fine di questo mese.

Ha ammesso di essere sotto pressione in vista dell’evento poiché raddoppierà nei 1500 e 5000 metri. La sua prestazione ai Campionati del mondo determinerà in gran parte se raddoppierà anche alle Olimpiadi di Parigi.

“ Non posso andarci solo come un atleta normale, ora ho tre record del mondo, si aspettano molto da me. Ma andando a Budapest, devo solo essere me stessa e correre le mie gare e vedere cosa succederà al traguardo,

Divertirsi, godersi lo sport e anche la vita è fantastico… è stata la spinta del nostro successo. Ti aiuta mentalmente (distraendoti) dal pensare alle gare ogni giorno e alle gare imminenti e a cosa vuoi ottenere o quale sarà il risultato “, ha concluso.

 

Faith Kipyegon, dopo 3 record del mondo, va a caccia anche del record mondiale degli 800 metri vecchio di 40 anniultima modifica: 2023-08-01T20:51:47+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo