Sofiia Yaremchuk sabato al via del 26° Grand Prix Birell di Praga, sarà una gara ad alta velocità

unnamed-compressed

 

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

 

Chi vuole godersi una prestazione sportiva abbinata ad un’esperienza spettacolare nel centro della capitale ceca non può mancare sabato 2 settembre, quando si svolgerà il 26° Birell Prague Grand Prix, immerso in una magica atmosfera serale con migliaia di corridori e fan entusiasti.

GLI ATLETI – Già confermata la partecipazione di diversi atleti di spicco tra cui il ventunenne etiope Tadese Worku, tra i pochi al mondo capace di correre 10 km sotto il muro dei 27 minuti, il keniano Alexander Mutiso, vincitore dell’ultima edizione della Maratona Internazionale di Praga che con 2h05’09” ne detiene il primato del percorso con un tempo record (2:05:09), il primatista belga dei 10 km Simon Debognies e l’ugandese Isaac Kibet.

Per le donne saranno in gara la keniana Janeth Chepngetich, l’etiope Alem Tsadik, capaci di un primato personale di 30’28”, e la fondista italiana di origine ucraina, grande protagonista della Napoli City Half Marathon 2022, Sofiia Yaremchuk, tre volte campionessa nazionale (PB 32’06”, Lens 2021) che punta a migliorare il record nazionale italiano stabilito da Anna Incerti nel 2008 (32’12”). A queste si aggiungono la campionessa in carica dei 10.000 metri norvegese Hanne Mjøen Maridal e l’atleta locale Tereza Hrochová, pluricampionessa ceca su varie distanze e quarta ai Giochi Universitari del 2023 a Chengdu, in Cina, a caccia del primato ceco, realizzato nel 2000 da Petra Kamínková.

Accanto a questi, sei uomini ed una donna del team RunCzech Racing: Damián Vích, Martin Zajíc e Jiří Homoláč che saranno affiancati dal trio keniano al debutto, Leonard Langat, Vincent Kigen e Vincent Nyageo. Per le donne sarà Vivian Melly a gareggiare.

IL PERCORSO – Il percorso di gara di quest’anno ha subito piccole modifiche per migliorare la velocità e le prestazioni di tutti gli atleti. L’attuale primato femminile del percorso, che per quattro anni è coinciso con il record del mondo sulla distanza, stabilito da Joyciline Jepkosgei nel 2017 (29’43”), rimane il riferimento del record dell’evento che mira ad essere frantumato grazie al parterre di atleti di spicco.

Info e iscrizioni www.runczech.com.

 

 

Sofiia Yaremchuk sabato al via del 26° Grand Prix Birell di Praga, sarà una gara ad alta velocitàultima modifica: 2023-08-31T19:30:58+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo