ADOTTA UN ATLETA: la raccolta fondi di Libertas Atletica Forlì

RACCOLTA FONDI ADOTTA UN ATLETA-compressed

 

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

 

Al via la campagna di raccolta fondi ideata da Libertas Atletica Forlì per aiutare gli atleti che sono in situazioni di disagio economico. La raccolta è intitolata ADOTTA UN ATLETA ed utilizza la piattaforma specializzata in  crowdfunding.

La società ha già aiutato nell’anno in corso alcuni ragazzi sostenendo le spese di iscrizione ai corsi e di tesseramento/assicurazione mentre i propri tecnici hanno  allenato gratuitamente i ragazzi.

Ma le richieste da parte di famiglie con problemi, a cui si aggiungono quelle che hanno subito gravi danni dall’alluvione di maggio,  sono in costante aumento e la Libertas atletica non riesce con le proprie disponibilità economiche a garantire un aiuto a tutti. 

Ogni atleta vuole non solo allenarsi tutti i giorni in pista, ma vuole anche mettersi alla prova, gareggiare, confrontarsi con gli altri e scoprire e superare i propri limiti. Ma trasferte e gare hanno dei costi annuali che variano dai 500€ ai 1000€ per singolo atleta: spese di tesseramento e assicurazione, spese di trasferta, i costi di vitto e alloggio, le tasse di iscrizioni gara e persino le scarpe tecniche o le sedute fisioterapiche.

La raccolta fondi Adotta un Atleta vuole proprio raggiungere l’obiettivo di raccogliere il denaro necessario per garantire che tutti i ragazzi possano fare atletica senza limitazioni. 

Nel sito della società libertasatleticaforli.it si trovano tutte le info.

 

La campagna di raccolta fondi durerà fino a prima di Natale ed è del tipo O TUTTO O NIENTE. Questo significa che la società deve raccogliere l’intero importo fissato altrimenti i soldi versati verranno restituiti ai donatori, vanificando ogni sforzo.

Ognuno può essere d’aiuto con una donazione, che seppur piccola può fare la differenza, e/o divulgando l’iniziativa tra i propri contatti più stretti.

COME NASCE IL PROGETTO ADOTTA UN ATLETA?

Il vicepresidente Giuliana Amici, anima e cuore della Libertas Atletica, racconta:

L’idea del progetto è nata qualche tempo fa quando mentre scartabellavo tra le mie carte e i miei appunti, che conservo gelosamente, ho trovato una mia lettera datata 1997 dedicata ad un mio piccolo atleta, Guglielmo. La maestra di Guglielmo aveva dato il compito di portare a scuola qualcosa che parlasse dello sport. Così il bambino mi chiese se avessi potuto scrivergli una lettera da consegnare alla maestra. Così scrissi la lettera a Guglielmo raccontando cosa è per me lo sport e quale è la sua più importante finalità… 

… ogni bambino custodisce dentro di sé uno scrigno che contiene un tesoro: il proprio talento. Alcuni bambini hanno nel loro scrigno “ sarò uno scrittore”, altri “sarò un matematico”… e lo sport può aiutare quei bambini che hanno nel loro scrigno “sarò un atleta”. Ogni educatore ha questa missione, garantire ad ogni bambino il diritto di poter aprire il proprio scrigno e  scoprire e far crescere il talento che vi è racchiuso…

Nulla è cambiato da allora e questo è quello che ho fatto e voglio continuare a fare nella mia vita: aiutare i bambini a scoprire e sviluppare il proprio talento nel mondo dell’atletica”

Stamattina abbiamo raggiunto il secondo dei 10 step previsti– continua l’Amici –  superando i 2.000€ e possiamo dire che 2 atleti sono stati adottati. Ringraziamo di cuore gli oltre 30 donatori che fino ad oggi hanno risposto al nostro appello e sono scesi in pista con noi. Ma la strada è ancora lunga ed in salita ed il tempo scorre. Sono però convinta che con l’aiuto di tutti coloro che ci seguono e ci amano ce la faremo. Grazie di cuore”

Forlì 28/10/2023 Ufficio stampa Libertas Atletica Forlì

 

 

 

 

ADOTTA UN ATLETA: la raccolta fondi di Libertas Atletica Forlìultima modifica: 2023-10-28T20:00:52+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo