Marcia: un errore di misurazione annulla i tempi della 20 km dei Giochi Panamericani

16985973955169-compressed

 

Su marca.com è stato pubblicato oggi un articolo che mette in risalto i soliti problemi di misurazione che sempre di più, interessano le gare su strada.

Nella 20 chilometri di marcia dei Giochi Panamericani di Santiago (Cile), infatti,  qualcosa non andava nei tempi degli atleti che hanno tagliato il traguardo della finale. Quello che subito sembrava un errore di misurazione, che avrebbe spiegato i tempi inferiori al record mondiale di oltre 10 minuti, è stato successivamente confermato dall’organizzazione.

Così, attraverso un comunicato, gli organizzatori hanno reso pubblico che “a causa di un problema di misurazione, di esclusiva responsabilità della Pan American Athletics Association (APA), i tempi ottenuti in questa prova sono annullati”. Tutto ciò era dovuto al fatto che “l’esperto incaricato dall’APA, il signor Marcelo Ithurralde, non era stato accurato nelle misurazioni dei percorsi che gli atleti dovevano percorrere”.

Per questo motivo i record non influiscono, anche se viene mantenuta la classifica e, quindi, il podio, che era guidato dalla peruviana Kimberly García, dall’eduatoriana Gllena Morejón e dalla peruviana Evelyn Inga. Per alcuni degli atleti che hanno gareggiato in questa finale, questa cancellazione rappresenta un grande disagio, poiché gli atleti non possono certificare il loro posto per i Giochi di Parigi.

 

Marcia: un errore di misurazione annulla i tempi della 20 km dei Giochi Panamericaniultima modifica: 2023-10-29T19:33:09+01:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo