Un milione di euro per chi batterà il record mondiale della Maratona a Valencia

17016025606750-compressed_cleanup-compressed

 

Battere il record mondiale della Maratona a Valencia ha già un prezzo: un milione di euro sarà il premio che la manifestazione pagherà agli atleti (uomini e donne) che realizzeranno il nuovo record a partire dal 2024 . L’annuncio è stato dato da Juan Roig , presidente della Fondazione Trinidad Alfonso e mecenate della gara, in un’apparizione improvvisata dopo aver consegnato i premi ai vincitori dell’edizione 2023 questa domenica, a Valencia.

Quello che inizialmente sembrava uno scherzo è stato poi confermato come un impegno del Valencia per il prossimo anno: “Facciamo quello che dirà Paco [Borao, direttore di gara] e io, l’altra metà, voglio annunciare che il recordman mondiale, guadagnerà un milione di euro se lo batterà a Valencia , ovviamente. Una delle speranze che abbiamo e che sogniamo è che il record del mondo venga battuto qui e qui abbiamo del lavoro da fare.” Poi ha mostrato la sua convinzione che Valencia ce la farà: “Quello che so è che un giorno il record del mondo arriverà a Valencia. Quando arriverà non lo so, ma arriverà. Lotteremo per questo”.

In questo modo, la Maratona Valencia moltiplica per quattro i premi stabiliti per il superamento del record mondiale, che per questa edizione erano fissati a 250.000 euro. La verità è che l’annuncio di Juan Roig arriva dopo che sono stati polverizzati i record mondiali di distanza del 2023: 2.00:35 (Kiptum , a Chicago) o 2.11:35 (Asefa , a Berlino).

Inoltre, fino a quest’anno il premio per il record della manifestazione era fissato a 30.000 euro – è stato battuto nella categoria maschile – e a 25.000 euro per il record spagnolo – entrambi raggiunti. Ma l’ambizione di Valencia è quella di dare davvero l’assalto al record del mondo dopo che Kelvin Kiptum – debuttante e vincitore a Valencia nel 2022 – è diventato, a soli 24 anni, il nuovo fenomeno dei 42k.

Valencia in questo momento è la quarta città più veloce del mondo – è stata la terza per diversi anni fino all'”atrocità” di Kiptum a Chicago – nella maratona maschile e la terza in quella femminile . Con il tempo realizzato questa domenica da Sisay Lemma (2.01:48), migliora di cinque secondi il tempo del 2022, ma è ancora dietro a Berlino e Londra. Il grande tempo di Amane Beriso Shankule (2.14:58) lo scorso anno mantiene la City of Running tra le prime tre nella categoria femminile, dietro Berlino e Chicago.

Un milione di euro per chi batterà il record mondiale della Maratona a Valenciaultima modifica: 2023-12-03T13:27:16+01:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo