Europei Cross Bruxelles: l’Italia punta a difendere il titolo della staffetta mista con l’aiuto di Sabbatini e Arese

 

Screenshot 2023-12-06 204122-compressed

Nelle cinque edizioni della staffetta mista fino ad oggi, le medaglie d’oro ai Campionati europei di corsa campestre  sono state divise tra i tre volte vincitori Gran Bretagna, Spagna e i campioni in carica dell’Italia.

Sulla carta, sembra che quel trio sia di nuovo in grado di lottare nuovamente per le medaglie con la Francia, tre volte medaglia d’argento, che sta prendendo seriamente in considerazione l’idea di salire sul podio a Bruxelles domenica (10).

Gli italiani hanno nominato una squadra forte che comprende Pietro Arese e Gaia Sabbatini che hanno corso rispettivamente la prima e la quarta tappa verso il trionfo in casa al Parco Piemonte-La Mandria lo scorso anno.

È del tutto possibile, fatte salve le dichiarazioni finali, che la coppia potrebbe ritrovare i propri ruoli invertiti quest’anno poiché l’ordine di genere quest’anno sarà femmina-maschio-femmina-maschio, con le regole della competizione che ne dettano l’alternanza ogni anno.

Sabbatini, la campionessa europea U23 dei 1500 metri del 2021, ha corso un’ultima tappa memorabile nel 2022 e quest’anno ha migliorato il suo miglior tempo sui 1500 metri in pista portandolo a 4: 01.23.

Probabilmente sarà difficile eguagliare il suo periodo se sarà al top della forma e Sabbatini ha sicuramente suggerito che starà svernando bene quando è tornata al Parco La Mandria il mese scorso per vincere in modo convincente la gara breve al meeting internazionale di sci di fondo lì.

L’altra corridore femminile più probabile per gli Azzurri è Marta Zenoni, che finì un posto dietro Sabbatini a Tallinn due anni fa.

Zenoni ha saltato tutta la stagione 2023 su pista indoor e outdoor dopo aver subito un intervento chirurgico su entrambi i tendini d’Achille a febbraio, ma è tornato in azione con una bella vittoria nella gara breve al Carsolino Cross il mese scorso.

Arese ha corso uno straordinario stint di apertura sui 1500 metri al Parco Piemonte-La Mandria 12 mesi fa per dare agli italiani il comando al primo cambio e ha ottenuto un record personale di 3:33.11 nelle semifinali dei Campionati Mondiali di atletica leggera del 2023 in agosto per indicare che potrebbe essere il l’uomo giusto per ancorare l’Italia.

Tuttavia, Arese potrebbe essere potenzialmente pronto per un emozionante duello testa a testa con il francese Alexis Miellet sull’ultimo circuito lungo 1500 metri attorno al Laeken Park nella capitale belga.

DIRETTA STREAMING

 

Europei Cross Bruxelles: l’Italia punta a difendere il titolo della staffetta mista con l’aiuto di Sabbatini e Areseultima modifica: 2023-12-07T06:55:11+01:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo