Domenica 11 febbraio, 7ª Brunello Crossing: al via 1.600 atleti provenienti da tutta Europa

unnamed-compressed

 

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

 

L’attesa sta per terminare. Domenica 11 febbraio torna lo spettacolo della Brunello Crossing 2024, giunta alla sua 7 edizione e organizzata dalla SSD Montalcino Trail con il sostegno dell’Amministrazione Comunale e del Consorzio del Brunello di Montalcino. Saranno 1.600 partecipanti ad immergersi nelle bellezze paesaggistiche e naturali della Val d’Orcia, sito Patrimonio dell’UNESCO. Vigne, boschi, strade sterrate, sentieri, borghi medievali e la storica Piazza del Popolo di Montalcino (SI), dove verranno allestite le partenze e gli arrivi di tutte le gare competitive in programma, saranno teatro di una due giorni all’insegna dello sport e del divertimento.

DISTANZE – Saranno quattro le distanze proposte, a dimostrazione di come l’organizzazione voglia raccontare l’unicità del proprio territorio ad un pubblico il più vasto possibile: i 45 km del Trofeo Banfi (dislivello: 1820 m+), i 24 km del Trofeo Val di Suga (dislivello: 1100 m+), i 14 km del Trofeo Barbi (dislivello: 650 m+) e i 13 km del Trofeo Walk Nordic & Walking, una camminata non competitiva per tutti con start previsto a Torrenieri di Montalcino.

NUMERI IMPORTANTI – La Brunello Crossing, edizione dopo edizione, sta trovando uno spazio sempre più importante nel calendario nazionale del trail e lo testimoniano il numero degli iscritti che registra anno dopo anno sempre una crescita e quello delle regioni e dei Paesi di provenienza: oltre alla Toscana, Lazio, Lombardia e Campania saranno i territori più rappresentati ma non mancheranno appassionati arrivati a Montalcino da numerosi Paesi europei e non (Germania, Stati Uniti, Polonia, Canada, Gran Bretagna, Francia, Brasile, Romania, Olanda, Ucraina).

SABATO 10 FEBBRAIO, IL PROGRAMMA – Quella della Brunello Crossing sarà un weekend da vivere tutto d’un fiato, tra corsa, buon cibo e buon vino e varie interessanti iniziative per immergersi nelle peculiarità di queste terre. Sabato alle ore 14:00, nel Chiostro del Complesso Museale Sant’Agostino – con entrata da via Boldrini a Montalcino, aprirà l’Expo e inizierà la consegna dei pettorali per tutte e quattro le distanze. Nel pomeriggio, poi, alle 17:00 al Teatro degli Astrusi si potrà assistere, con la presenza dell’autore, alla Presentazione del libro di Roberto Riccio “Corsa e coscienza: un incontro nel cuore”. A seguire i ragazzi della community Sterrato Gang saranno protagonisti di un live podcast in cui racconteranno il progetto Craft Running Tour, in cui interverranno tra gli altri il Sindaco di Montalcino Silvio Franceschelli e il Direttore Marketing di Craft Italia Alessio Ranallo.

DOMENICA 11 FEBBRAIO, IL PROGRAMMA – Domenica 11 i fari saranno puntati sugli orari di partenza del tre prove agonistichealle 8:00 verrà dato lo start al Trofeo Banfi, alle 10:00 sarà la volta del Trofeo Val di Suga mentre il Trofeo Barbi prenderà il via alle 10:45. Il Trofeo Walk Nordic & Walking sarà articolato in tre start, a partire dalle 9:30 ogni mezz’ora.

Per scoprire maggiori dettagliProgramma Brunello Crossing 2024 –
https://montalcinocrossing.it/

T-SHIRT O ALBERI? – Ha riscosso successo tra gli atleti e se ne tornerà a parlare sabato al live-podcast, condotto dalla Sterrato Gang, dell’iniziativa green, proposta dagli organizzatori della Brunello Crossing: ogni iscritto, in quest’edizione, ha potuto decidere se ritirare la t-shirt del pacco gara oppure, attraverso il comitato organizzatore, donare l’equivalente in denaro al Comune di Montalcino per la realizzazione di un progetto di implementazione vegetale e ornamentale di Viale Strozzi a Montalcino.

IL LANCIO DEL “CRAFT RUNNING TOUR” – Il brand svedese Craft ha scelto la Brunello Crossing per dare ufficialmente inizio al progetto Craft Running Tour. Sabato 10, a Montalcino, gli interessati avranno la possibilità di testare gratuitamente, con l’aiuto dei tecnici del brand, i nuovi modelli (Pure Trail ed Endurace Trail) di scarpe Craft. Un’opportunità esclusiva, che inoltre consentirà ai runner, dalle 12:00 di domenica, di accedere all’Enoteca Bistrot del Tempio del Brunello dove potranno vivere al meglio il post gara godendo di massaggi defaticanti e degustando la birra Driade prodotta con il malto d’orzo di Montalcino dall’azienda sponsor dell’iniziativa Col D’Orcia, accompagnati dalla musica di un DJ-set, oltre a incontrare i top runner del team Craft.

 

Domenica 11 febbraio, 7ª Brunello Crossing: al via 1.600 atleti provenienti da tutta Europaultima modifica: 2024-02-09T13:32:04+01:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo