Meeting Lione: Meslek al successo nei 1500

Screenshot 2024-02-08 190750-compressed

 

Il mezzofondo sarà al centro dell’attenzione al meeting di Lione di OGGI, trasmesso in diretta STREAMING FREE sulla pagina Facebook della European Athletics (oggi, venerdì 9 febbraio dalle 20.15) . In particolare con le gare dei 1500 metri, una specialità in cui l’Italia sta diventando sempre più competitiva sia tra gli uomini che tra le donne. La tappa Silver del World Indoor Tour segnerà l’inizio della stagione per Gaia Sabbatini, che l’anno scorso ha registrato un tempo di 4:01.24 nei 1500 metri all’aperto, diventando la seconda italiana di sempre e ottenendo il miglior risultato cronometrico dal 1982. Sabbatini, atleta delle Fiamme Azzurre, incontrerà in gara Ludovica Cavalli (Aeronautica), che a Budapest è riuscita a portare l’Italia in finale nei 1500 metri mondiali dopo trent’anni. Anche Marta Zenoni (Luiss) e Martina Tozzi (Fiamme Gialle) parteciperanno alla gara.

Tra gli uomini, è prevista la partecipazione del primatista italiano Ossama Meslek (Esercito), che correrà la sua terza gara in meno di una settimana. Nelle due gare precedenti, Meslek ha migliorato il record nazionale, prima con un tempo di 3:36.04 a Metz e poi con 3:35.63 a Torun. Anche Joao Bussotti (Esercito) sarà al via.

Gli 800 metri vedranno la prima gara dell’anno per Elena Bellò (Fiamme Azzurre) e la prima gara stagionale per Francesco Pernici (Fiamme Gialle). Nei 3000 metri, è prevista la partecipazione di un trio italiano composto da Federica Del Buono (Carabinieri), Micol Majori (Pro Sesto Atletica Cernusco) ed Elisa Bortoli (Esercito), mentre tra gli uomini correranno Yassin Bouih (Fiamme Gialle), Francesco Guerra (Carabinieri) e Jacopo De Marchi (Esercito).

Nei 400 metri, Lorenzo Benati (Fiamme Azzurre) tornerà in pista dopo aver registrato due volte un tempo di 47.09 nelle precedenti due gare ad Ancona e Ostrava. Tra i suoi avversari ci sarà lo svizzero Ricky Petrucciani, vice campione europeo di Monaco. Nella gara degli ostacoli, parteciperanno Giada Carmassi (Esercito), finora la migliore italiana dell’anno con un tempo di 8.07, Nicla Mosetti (Nissolino Sport) ed Elena Carraro (Fiamme Gialle). Nei 60hs maschili, parteciperà Hassane Fofana (Fiamme Oro).

aggiornamento-1-1

RISULTATI LIVE

  • Negli 800 metri femminili ottima gara di Elena Bellò che si piazza 6^ con il crono di 2:03.86

Ossama Meslek. L’azzurro si prende la vittoria sui 1500 metri nel meeting Silver del World Athletics Indoor Tour a Lione, in Francia, con il tempo di 3:38.01 in rimonta nei confronti del sudafricano Ryan Mphahlele (3:38.06) superato poco prima del traguardo. Alla terza uscita in una settimana e dopo due record italiani consecutivi (3:36.04 sabato a Metz e 3:35.63 a Torun) stavolta il ritmo è meno rapido: il 27enne dell’Esercito perde il passo a quattro giri dal termine quando il ‘pacer’ designato rallenta l’andatura, ma il vicentino riesce subito a rilanciare l’azione per poi agguantare il successo sul filo di lana. Debutto stagionale negli 800 di Elena Bellò (Fiamme Azzurre), sesta con 2:03.86 perdendo posizioni nell’ultima tornata della gara vinta dall’etiope Tigist Girma in 2:00.57. Quarto posto di Lorenzo Benati sui 400 nella serie principale in 47.50, ma con il sesto tempo complessivo: il romano delle Fiamme Azzurre, che aveva corso due volte in 47.09 finora quest’anno, scatta dalla corsia più interna (la terza) e a metà gara si trova in coda al gruppo senza riuscire poi a risalire. Nei 60 ostacoli è sesta Giada Carmassi (Esercito) con 8.13 in finale, dopo il crono di 8.14 in batteria, e settima Nicla Mosetti (Nissolino Sport) con 8.18 (in precedenza 8.23) mentre Elena Carraro (Fiamme Gialle) si ferma per aver colpito in pieno la prima barriera nel turno eliminatorio. Tra gli uomini out Hassane Fofana (Fiamme Oro), settimo in batteria con 8.05.

 

Meeting Lione: Meslek al successo nei 1500ultima modifica: 2024-02-09T21:49:01+01:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo