Larissa Iapichino 6,80 nel lungo ai tricolori di Ancona

Screenshot 2024-02-17 140638-compressed

 

Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon) ha raggiunto al terzo tentativo, il primato stagionale con un salto di 6,80 metri, dopo un nullo iniziale e un 6,60 al secondo tentativo. Nonostante due ulteriori nulli e un salto finale di 6,59 metri, la sua performance è stata notevole.

La sua progressione continua a migliorare gara dopo gara, e con soltanto due settimane rimaste ai Mondiali indoor di Glasgow, Larissa può essere orgogliosa del suo progresso. Il risultato di Ancona ha aggiunto dodici centimetri al suo salto precedente a Belgrado (6,68 metri).

Larissa ha espresso la sua soddisfazione per il suo miglioramento, sottolineando che si tratta di un “passo avanti rispetto alle prime gare dell’anno”. Nonostante il suo successo, sente di avere ancora margine di miglioramento e sta lavorando sui dettagli. È impaziente di competere con le sue avversarie internazionali ai Mondiali indoor, un contesto che descrive come “magnifico”.

Una delle sue avversarie, la statunitense Tara Davis, ha stabilito il miglior risultato dell’anno con un impressionante salto di 7,18 metri. Nel frattempo, Veronica Crida (Atl. Brescia 1950) e Sveva Gerevini (Carabinieri) hanno ottenuto rispettivamente il secondo e il terzo posto con salti di 6,28 e 6,21 metri.

Larissa Iapichino 6,80 nel lungo ai tricolori di Anconaultima modifica: 2024-02-17T16:52:10+01:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo