Claudia Gelsomino: “Ho ancora da battere i miei stessi primati SF55”

unnamed-compressed

 

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

 

VILLASANTA, MB) – L’abbiamo raggiunta proprio mentre indossava le scarpette per andare a macinare la sua dose quotidiana di km, la Senior Femminile 55 (SF55) Claudia Gelsomino (Atl. Casone Noceto) atleta del Racing Team Affari&Sport, un palmarès encomiabile lei cui pagine migliori aspettano ancora di essere scritte.

Primati a tutte le età, maglia azzurramedaglie d’oropersonal best che si rincorrono gara dopo gara, tanti chilometri e tutti velocissimi, Claudia punta sempre sul gradino più alto del podio e, per farlo, ci mette tutta quell’energia che l’ha portata ad essere tra le SF50 più medagliate d’Italia. Con il passaggio alla categoria SF55, Claudia è sempre lì, sulla linea di partenza degli élite, lei che da master ha scoperto di avere talento e passione per la corsa e che a questo ha anche aggiunto abnegazione.

A inizio anno, poiché sapevo che sarei rientrata nella categoria SF55, mi sono guardata intorno e ho deciso che dovevo impegnarmi per conquistare i primati di categoria nelle distanze 10 km e mezza maratona. Ho controllato la graduatoria dei primati e mi sono detta che era assolutamente nelle mie possibilità centrare entrambi gli obiettivi.”

Il primo goal lo ha messo in rete il 4 febbraio a Castano Primo (Mi) tagliando il traguardo in 36’54” che le ha permesso di centrare la MPI F55, letteralmente sgretolando il primato di 10 km su strada che apparteneva a Lucia Soranzo con 38’23” e a soli 26” dal suo primato personale che risale al 2017. Esattamente un mese dopo, il copione si è ripetuto a Tortona dove ha polverizzato il primato di mezza maratona dell’ex atleta azzurra Nadia Dandolo di 1h24’59”, facendo registrare il crono di 1h20’53”. Solo un assaggio delle sue potenzialità, appena due settimane ed eccola di nuovo a caccia di MPI, ancora un altro centro con il crono di 1h19’59” fatto segnare a Reggio Emilia il 17 marzo, solo un minuto dal suo primato personale assoluto del 2017.

A Reggio Emilia ho sentito subito che sarebbe stata una gara speciale, peccato che sia rimasta sola dal 6° km in poi, penso che avrei potuto tirar giù una manciata di secondi. Certo, sono contentissima, correre sub 1h20’ è per me una enorme soddisfazione, ma sento che posso fare di meglio…

Prossima fermata i Campionati Italiani Master di Mezza Maratona che si svolgeranno a Genova il 14 aprile, competizioni di livello massimo alle quali Claudia è abituata come testimoniano la vittoria del Campionato Italiano Assoluto di Maratona nel 2014 a Milano con il tempo di 2h49’48’’, le tre medaglie d’oro europee di categoria, nella mezza (1h22’46”) e nella 10 km e il titolo di campionessa italiana master, sempre sulla distanza di mezza maratona nel 2022 ed i primati F50 sui 10000 m e 5 km su strada che le sono valsi la medaglia d’oro al valore atletico nel 2016.

Ho ancora tanta voglia di correre forte, devo sicuramente parte di questo successo alla forza del gruppo con cui mi sto allenando e al programma del mio allenatore Rosario Lopresti. Nel mio cuore c’è un posto speciale per Michele Cecotti che 10 anni fa mi ha voluta nel suo Racing Team di Affari&Sport, da allora mi ha sempre dedicato energia, entusiasmo, tifo, passione e rispetto per l’impegno con il quale credo di essermi garantita la mia permanenza nel team”.

Nel team di ambassador, in passato, anche l’azzurra Valeria Straneo, Dario Rognoni, Loris Mandelli, Ivana Iozzia e, da poco, Carlotta Missaglia. “Claudia è un’atleta unica, sempre pronta a dare tutto e a raggiungere obiettivi impossibili per la maggior parte dei runner. I suoi risultati sono frutto di costanza, talento e passione, sono certo che sia orgogliosa di essere parte del Racing Team Affari&Sport e ricevere il mio contributo”, ha detto Michele Cecotti.

 

Claudia Gelsomino: “Ho ancora da battere i miei stessi primati SF55”ultima modifica: 2024-03-29T15:59:20+01:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo