Da MilanoTRI alle Olimpiadi con Pozzatti, Sarzilla e Seregni al via

unnamed-compressed

 

MILANO – Ultime ore di tranquillità per l’Idroscalo di Milano. Tra due giorni, sabato 20 aprile, sarà palcoscenico del MilanoTRI e della Milano10K, i due appuntamenti firmati da FollowYourPassion che quest’anno vedranno al via più di 2500 partecipanti tra triatleti e runner.

Parterre de roi nel MilanoTRI, con, in primis, gli azzurri Gianluca Pozzatti del 707 Team Minini e Michele Sarzilla e Bianca Seregni, entrambi del DDS-7MP Triathlon Team, che scalderanno muscoli e testa in vista delle competizioni internazionali ormai alle porte, con quell’obiettivo finale che tramuterebbe il sogno in realtà: Parigi 2024. Tutti e tre, infatti, sono in corsa per un pettorale ai prossimi Giochi olimpici.

LE PARTENZE DEL MILANOTRI E DELLA MILANO10K – A inaugurare la giornata di sabato 20 aprile sarà proprio il MilanoTRI. I primi a nuotare-pedalare-correre saranno i protagonisti della distanza sprint (750 m di nuoto, 20 km di ciclismo e 5 km di corsa): il via alle 8:50 per le donne e alle 10:20 per gli uomini. Nel pomeriggio si disputerà la gara su distanza olimpica (1,5 km di nuoto, 40 km di ciclismo e 10 km di corsa). La competizione femminile partirà alle 15:25, quella maschile alle 15:45.

I runner della Milano10K, la 10 km competitiva e non, godranno del sole al tramonto. Per loro il via sarà alle 19:15.

MILANOTRI SPRINT, I FAVORITI – In campo maschile il ruolo di favoriti per la vittoria finale nella gara su distanza sprint va, a pari merito, agli azzurri Gianluca Pozzatti (707 Team Minini) e Michele Sarzilla (DDS-7MP Triathlon Team). Impegnati negli ultimi anni a giocarsi la qualifica olimpica nelle gare internazionali, hanno scelto il MilanoTRI per scaldare i motori della nuova stagione. A rendere ancora più elettrizzante la competizione saranno Miguel Espuna Larramona (CUS Pro Patria Milano) e Thomas Previtali (Raschiani Triathlon), che già nella scorsa edizione hanno dimostrato di poter dire la loro su questo percorso, centrando rispettivamente la seconda e terza posizione. Non starà a guardare Michele Bonacina (Valdigne Triathlon), campione europeo di cross triathlon 2023, che per un week end lascerà la triplice disciplina off-road per quella su strada.

Tra le donne, sulla carta, è Angelica Prestia (Raschiani Triathlon) l’atleta da battere. Classe 2002, nel 2023 ha conquistato la medaglia di bronzo alle World Triathlon Championship Finals a Pontevedra (Spagna) tra le Under 23, la top 5 nella prova di Coppa del Mondo di triathlon a Vina del Mar e l’argento ai Campionati italiani di triathlon sprint. Proverà a renderle la vita difficile Laura Ceddia, sua compagna di squadra, e Matilde Locatelli (CUS Pro Patria Milano), 8ª agli Italiani di triathlon olimpico.

MILANOTRI OLIMPICO, I FAVORITI – Sulla distanza olimpica, tra gli uomini, pettorale n. 1 a Davide Ingrillì (707 Team Minini), bronzo ai Campionati Italiani di triathlon olimpico 2023 e che troverà degni avversari in Davide Menichelli (Doria Nuoto Loano), che ha aperto il 2024 con un decimo posto ai Tricolori di duathlon sprint, Federico Murero (Tri Team Brianza), tra i protagonisti della scorsa edizione della gara dell’Idroscalo, in cui si classificò al quarto posto, Lorenzo Mutti ed Elia Zenobi, rispettivamente quinto e settimo lo scorso anno.

Numerose e agguerrite le triatlete con la vittoria e il podio nel mirino: l’azzurra Bianca Seregni (DDS-7MP Triathlon Team), che parte con i favori del pronostico, dovrà vedersela con Asia Mercatelli (707 Team Minini), campionessa italiana, europea e mondiale di duathlon 2023, e il trio del K3 Cremona composto da Alessia Orla, 5ª ai Campionati italiani di triathlon sprint 2023, Chiara Lobba, che a metà marzo di quest’anno è salita sul secondo gradino del podio ai Tricolori di duathlon sprint, e Adelaide Anna Badini Confalonieri, che nel MilanoTRI distanza sprint 2023 ha centrato il secondo posto. Saranno della partita anche Carlotta Bonacina (Valdigne Triathlon), che si ripresenta all’Idroscalo dopo aver vinto l’edizione passata della gara su distanza sprint, ed Elisa Marcon, prima donna a tagliare il traguardo lo scorso anno nella gara su distanza olimpica.

LA PAROLA A GIANLUCA POZZATTI – Di Trento e classe 1993, Gianluca Pozzatti è una delle bandiere della nazionale italiana di triathlon. Già al via dei Giochi di Tokyo 2021, vede la sua seconda Olimpiade sempre più vicina. Il MilanoTRI – su distanza sprint – sarà il suo esordio stagionale: «Avrei dovuto iniziare la stagione un mese fa, nella World Triathlon Championship Series di Abu Dhabi, poi annullata per maltempo. Finalmente, a Milano, indosserò di nuovo un pettorale, ne sento davvero il bisogno. E questa gara arriva nel momento giusto: ho bisogno di verificare il mio livello di forma dopo la preparazione invernale, di allenare il ritmo gara, di rompere il ghiaccio, insomma. E tutto ciò lo posso fare all’interno di una competizione organizzata perfettamente sia dal punto di vista logistico e di percorsi sia di sicurezza. Inoltre, il livello dei partenti è molto buono, e questo ovviamente alza la qualità del test. Sarà, in altre parole, una gara vera, da affrontare “a tutta”».

Che inverno è stato il tuo in fatto di preparazione?
«Prima alle Canarie con la Nazionale e poi in Costa Azzurra con il mio team, il 707, sono riuscito ad allenarmi bene, senza perdere neanche un giorno a causa di malanni di stagione, che per me è già una vittoria. Anche per questo non vedo l’ora di mettere in campo tutto il lavoro svolto, tra l’altro con un nuovo allenatore, Luca Zenti.»

Dopo il MilanoTRI ti concentrerai sulle competizioni internazionali, le ultime per salire ulteriormente nel ranking di qualifica delle Olimpiadi. Dove gareggerai?
«L’11 maggio sarò al via della WTCS Yokohama e poi il 24 maggio di quella di Cagliari, i due appuntamenti che chiudono il percorso di qualifica per Parigi 2024.»

C’è chi dà per scontato che al MilanoTRI sprint 2024 il duello sarà tra te e Michele Sarzilla.
«Sicuramente le probabilità che avvenga sono alte, è sempre stato così ogni volta che ci siamo scontrati in gare in Italia. Siamo amici, in Nazionale condividiamo la stessa camera, ma sabato, ovviamente, ognuno per la sua strada. E se tutto va come deve andare ce la giocheremo, come da tradizione, lungo i tiratissimi ultimi 5 km. Sarà bellissimo sfidarlo e sarà un bel test per tutti e due.»

Se ti diciamo Parigi…
«Ufficialmente i nomi degli atleti che andranno ai Giochi non ci sono ancora, saranno resi noti solo dopo la WTCS di Cagliari. Da parte mia so di poter contare su un ottimo percorso e un’ottima posizione nel ranking mondiale, mi sento molto più forte dell’anno scorso, ho cambiato tante cose, a cominciare dall’allenatore, mi sto allenando meglio. Per questo sono positivo. Detto questo, Parigi rimane l’Obiettivo, quello con la O maiuscola.»

Quali consigli ti senti di dare agli amatori che gareggeranno al MilanoTRI?
«Il primo? Godetevi la gara dall’inizio alla fine. E in bici, visto il percorso veloce, pur risultando facile rimanere in scia e quindi “adagiarsi” all’interno di un gruppo, cercate di collaborare, sarà ancora più sfidante. Nella corsa il parco dell’Idroscalo regala un percorso divertente, mai noioso. È sicuramente una fortuna da… sfruttare.»

MILANO10K, I FAVORITI – Personali alla mano, in campo maschile, hanno le carte in regola per giocarsi vittoria e podio Andrea Soffientini (A.S.D. Dinamo Sport) – 29’24” il suo personale sulla distanza -, Marco Broggi (A.S.D. Daunia Running) – 31’03” il suo personale sulla distanza –, Davide Perego (A.S.D. Falchi Lecco), Marco Melesi (C.S. Cortenova), Matteo Pozzi (Team Pasturo ASD) Mattia Bertocchi (DK Runners Milano), e Riccardo Marchesi (CUS Pro Patria Milano), ventun’anni quest’anno e un personale di 32’10” sulla distanza fatto segnare nel 2023.

Tra le donne dovrebbe essere una sfida a tre con Greta Cerea (Pro Sesto Atletica Cernusco), terza alla 10 km della Milano21 2023, Laura Nardo (Atletica Lecco Colombo Costruzioni), campionessa europea Master W35 dei 10.000 m a Pescara 2023, e Camilla Grassi (DK Runners Milano).

LA GARA DEI GIOVANI – Sabato 20 aprile anche i più piccoli potranno nuotare-pedalare-correre fino all’ambito traguardo. In programma, infatti, c’è anche la UNATRIYOUNG, valida per la Coppa Lombardia Giovani e Giovanissimi, organizzata da FollowYourPassion in collaborazione con UNA Triathlon Team e riservata ai bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni. Per iscrizioni: triathlon@mgsport.it

TROFEO MADUNINA – Novità che ha riscosso molto successo lo scorso anno, torna l’appuntamento dedicato alle squadre di triathlon del capoluogo lombardo che si sfideranno in occasione del MilanoTRI. Il Trofeo Madunina verrà assegnato alla squadra con il tempo medio più basso sulla distanza dell’olimpico. Per ogni partecipante donna verrà tolto un minuto dal tempo medio della squadra. Team da battere, ovviamente, il CUS Pro Patria Milano, vincitore della scorsa edizione.

TRIATHLON SERIES by FOLLOWYOURPASSION – MilanoTRI, ChiaTRI, LovereTRI e PeschieraTRI sono le tappe delle Triathlon Series by FollowYourPassion 2024. Anche quest’anno il circuito, grazie alla rinnovata collaborazione con Alé, brand di abbigliamento ciclistico e di triathlon, metterà in palio un ricco montepremi dedicato alle squadre che porteranno al via dei quattro appuntamenti il maggior numero di atleti.

A ogni gara, inoltre, i vincitori della distanza più lunga riceveranno un premio speciale: la partecipazione a un evento del circuito FollowYourPassion del 2025 a loro scelta.

ISCRIZIONI – Ultimo giorno, giovedì 18 aprile, per iscriversi alla Milano10K di running sul sito ufficiale della manifestazione: https://followyourpassion.it/iscrizioni-idroscalo-ten-k/ . Chi invece opterà per la non competitiva potrà iscriversi anche sabato 20 aprile, giorno della manifestazione, presso la segreteria organizzativa.

IL 2024 DI MG SPORT
Anche nel 2024 MG Sport con il brand FollowYourPassion si conferma organizzatore leader nel mondo dell’endurance, con gare di corsa, ciclismo su strada e mountain biking, nuoto in acque libere e triathlon. Ben 17 gli eventi in calendario.

Il calendario

3 febbraio – Bergamo Urban Night Trail
4 febbraio – Bergamo21
20 aprile – MilanoTRI – Idroscalo
20 aprile – Milano10K
25 aprile – ChiaSWIM (Chia Sport Week)
27 aprile – ChiaTRI (Chia Sport Week)
28 aprile – Chia21 (Chia Sport Week)
5 maggio – Olbia21
18 maggio – The Loop Roma
9 giugno – MontBlanc Granfondo
7 luglio – LovereTRI
27 luglio – Alta Valtellina Bike Marathon
15 settembre – Monza21
5-6 ottobre – PeschieraTRI
20 ottobre – The Loop Milano
24 novembre – Milano21
Monza 12H – coming soon

 

 

Da MilanoTRI alle Olimpiadi con Pozzatti, Sarzilla e Seregni al viaultima modifica: 2024-04-18T21:53:30+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo