Filippo Tortu si migliora nei 100 metri ventosi in Florida

BB1lAAQI~2-compressed

 

Doppio 100 metri per  Filippo Tortu a Clermont , negli Stati Uniti. Il campione olimpico della 4×100 nella notte italiana,  si piazza secondo in batteria con 10.11 sospinto da un vento oltre il limite (+2.7) che vale il terzo tempo complessivo del turno. Poi l’azzurro chiudendo al sesto posto nella finale correndo in 10.20 con l’anemometro a +1.6 nel meeting Pure Athletics Spring Invitational, a cinque centesimi dal primato stagionale. Un doppio impegno nell’arco di un’ora e venti minuti per il 25enne delle Fiamme Gialle, sette giorni dopo aver iniziato l’annata agonistica oltreoceano con 10.15 regolare (+1.7) a Gainesville, sempre in Florida. Lo sprinter brianzolo, medaglia d’argento con la 4×100 nella scorsa estate ai Mondiali, in questo periodo si sta allenando a Montverde, nei dintorni di Orlando, e tra una settimana si unirà al gruppo di velocisti azzurri nel raduno di Miami in preparazione alle World Relays del 4 e 5 maggio a Nassau (Bahamas), l’evento iridato delle staffette che mette in palio la qualificazione per i Giochi Olimpici di Parigi.

Strepitoso  il 17enne statunitense Christian Miller con il folgorante 9.93 (+1.6) del successo in finale. È la migliore prestazione mondiale dell’anno, il miglior crono della storia per un atleta non ancora diciottenne (è nato il 16 maggio del 2006) e il primato nazionale under 20. Alle sue spalle Rikkoi Brathwaite (Isole Vergini Britanniche) con il personale di 10.03 e Cejhae Greene (Antigua, 10.09), quarto il tedesco Joshua Hartmann in 10.12 dopo essere stato il più rapido del primo round in 10.03 ventoso (+2.7) davanti a Tortu nella stessa batteria.

Fonte: Fidal

Filippo Tortu si migliora nei 100 metri ventosi in Floridaultima modifica: 2024-04-21T03:22:37+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo