Doping: maratoneta keniota squalificato quattro anni, si stringono le maglie dell’antidoping del Kenya?

fd259fce-e75c-4de7-8a82-aacdedadc4db-compressed

 

Il fondista keniano Stephen Kipchirchir Kiplagat dovrà scontare una squalifica di quattro anni per violazione delle norme antidoping.

Il Tribunale per le controversie sportive ha concordato con l’Agenzia antidoping del Kenya (ADAK) che l’atleta dovrà essere punito per aver utilizzato sostanze vietate steroidi androgeni anabolizzanti (AAS)/pregnandiolo, androsterone ed etiocolanolone.

Kipchirchir è stato sospeso provvisoriamente dall’ADAK nel marzo 2023 dopo che il suo campione ha restituito un test positivo per la sostanza vietata e non ha fornito prove sufficienti del fatto che non aveva intenzione di imbrogliare quando la questione è stata depositata in tribunale.

Il fondista keniano Stephen Kipchirchir Kiplagat dovrà scontare una squalifica di quattro anni per violazione delle norme antidoping.

Il Tribunale per le controversie sportive ha concordato con l’Agenzia antidoping del Kenya (ADAK) che l’atleta dovrebbe essere punito qualora fosse stato scoperto che ha utilizzato sostanze vietate steroidi androgeni anabolizzanti (AAS)/pregnandiolo, androsterone ed etiocolanolone.

Kipchirchir è stato sospeso provvisoriamente dall’ADAK nel marzo 2023 dopo che il suo campione ha restituito un test positivo per la sostanza vietata e non ha fornito prove sufficienti del fatto che non aveva intenzione di imbrogliare quando la questione è stata depositata in tribunale.

Durante l’udienza che si è svolta virtualmente nel novembre 2023, Kipchirchir ha affermato di aver usato la medicina tradizionale donatagli da sua madre, ma in seguito ha anche testimoniato di essersi recato in una farmacia di cui aveva perso il contatto dopo la perdita del telefono in circostanze sfortunate.

Tuttavia, non è riuscito a dimostrare di non aver commesso volontariamente una violazione delle regole antidoping o che la violazione commessa fosse intenzionale, tra le altre cose che erano state prese in considerazione, lasciando al tribunale altra scelta se non quella di sanzionarlo con una squalifica.

“In conclusione, sulla base delle prove e del quadro giuridico presentato, il convenuto è soggetto a una sanzione di ineleggibilità di quattro anni per violazione intenzionale delle norme antidoping” si legge in parte della sentenza del tribunale.

“Il periodo di squalifica decorrerà dalla data della sospensione provvisoria obbligatoria per un periodo di quattro (4) anni a partire dal 18 aprile 2023 al 17 aprile 2027. Squalifica di tutti e/o tutti i risultati competitivi dell’Atleta dal 18 dicembre 2022.”

Kipchirchir ha partecipato a numerose gare su strada come la corsa nella Valle della Loira e Tours in Francia, che ha vinto nel 2019, lo stesso anno in cui ha corso la maratona di Siviglia e la maratona della città di Eldoret.

 

Doping: maratoneta keniota squalificato quattro anni, si stringono le maglie dell’antidoping del Kenya?ultima modifica: 2024-05-14T14:01:02+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *