Presentate XXI Rosso Corri Trieste e Rosso di Sera Family Run

unnamed-compressed

 RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

TRIESTE – Sono state presentate oggi presso lo Starhotel Savoia Excelsior di Trieste la Rosso di Sera Family Run e XXI Rosso Corri Trieste in programma, rispettivamente, venerdì 17 e domenica 19 maggio. Gli eventi sono organizzati da ASD Promorun in collaborazione con Comune di Trieste e Regione Friuli-Venezia Giulia e dell’azienda di manutenzione e costruzioni generali Rosso, recentemente impegnata nei lavori di riqualificazione del Porto Vecchio.

Elisa Lodi, Assessore allo Sport: “Porto i saluti del Sindaco del Comune di Trieste Roberto Dipiazza, mi complimento con gli organizzatori e con i partner per le capacità di organizzare un weekend di festa e sport. Il Comune di Trieste è vicino allo sport e promuove eventi a carattere fortemente inclusivi. Siamo certi che, come per tutte le manifestazioni organizzate da Promorun, assisteremo ad un grande successo, tanti gli iscritti, anche da fuori città al cui entusiasmo si aggiungerà il tifo del pubblico. Esprimiamo soddisfazione e complimenti per il grosso lavoro dei volontari, struttura necessaria per il successo della gara. Quest’anno i riflettori sono puntati sul Porto Vecchio, un’occasione per i cittadini ed i partecipanti alla gara di toccare con mano come si sta evolvendo e come sta aprendo le porte ad una nuova Trieste che per tanto tempo è rimasta in ombra. In bocca al lupo e buon lavoro.

Fabio Scoccimarro: “Complimenti a Promorun per essere una garanzia nell’organizzare grandi eventi sportivi, diventati una tradizione. La città, anche grazie allo sport, assiste ad un nuovo rinascimento accompagnato da attenzione all’ecologia, un aspetto declinato da Promorun con diverse azioni tra cui anche la scelta di medaglie in legno. Grazie a Rosso srl perché dimostra ancora una volta di voler bene alla città supportando un evento che racchiude tantissimi valori.

Pierpaolo Roberti: “Solo poche settimane fa abbiamo presentato la Corsa dei Castelli e oggi siamo qui a presentare un’altra manifestazione che ha una finalità non solo tecnica. Da una parte ci saranno agonismo e spettacolo grazie alla presenza dei top runner, che si sfideranno su un percorso velocissimo, dall’altra la promozione dell’aspetto sociale,  occhi puntati sulla famiglia e sul messaggio che lo sport, con la Family Run, è un potente motore di solidarietà, in questa occasione nei confronti della Fondazione Burlo Garofolo ETS. Il merito è anche dell’azienda Rosso che si impegna per  la beneficenza verso una istituzione storica locale che è anche una eccellenza internazionale. Qui a Trieste, grazie all’impegno delle istituzioni e dell’azienda Ross sta emergendo un nuovo gioiello, il Porto Vecchio. Congratulazioni A Promorun per quanto sta facendo e per la capacità di avvicinare sponsor di alto livello.”

Paolo Rosso, Presidente azienda Rosso costruzioni: “Ringrazio Promorun per l’invito a lavorare insieme per un progetto dove i valori promossi sono la famiglia e la solidarietà. Per noi di Rosso è importante essere riconosciuti come  un’azienda guidata da persone comuni che si impegnano per i meno fortunati, un impegno quest’anno assolto al meglio grazie al cambio di passo dovuto alla collaborazione con Promorun. A nome di tutti i collaboratori posso affermare che l’obiettivo solidale verso Fondazione Burlo Garofolo ETS è per noi motivo di orgoglio. Sarò presente e parteciperò, negli anni la corsa mi ha insegnato ad arrivare al traguardo, a perseguire gli obiettivi, sono certo che sarà una festa emozionante.”

Silvia Gianardi, Presidente Asd Promorun: “Ringrazio le istituzioni che ci sono vicine e Paolo Rosso che ora fa parte della famiglia Promorun. Siamo orgogliosi di aver introdotto la Rosso di Sera Family Run del venerdì sera perché è adatta a famiglie e bambini piccoli, occasione perfetta per vivere una serata in famiglia e scoprire il Porto Vecchio,  appena riqualificato grazie a Rosso. Appuntamento a venerdì 17 alle 19, abbiamo prenotato il tramonto oltre ad animazione e festa. Per chi volesse partecipare alla tradizionale gara, invece, l’appuntamento è domenica 19 maggio, evento per il quale i numeri sono vicini al sold out, questo perché è una gara esclusiva perché vogliamo dare la possibilità agli atleti di esprimersi al meglio.”

Gabriele Cont, Presidente di Fondazione Burlo Garofolo ETS: “Rappresento un ospedale che investe sulle famiglie, sui bambini, sulla vita ma che proprio per questo ha bisogno di un bel gioco di squadra. Lo sport è ricchissimo di valori, semplici ma riproducibili nella vita di tutti noi, impegno, costanza, sacrificio, passione, esempio perché nel mio piccolo mi sono avvicinato a questo sport correndo anche una maratona con l’obiettivo di arrivare in fondo e scoprendo che insieme si può andare avanti. Quando sport e famiglia si uniscono è ancora più bello.”

Giacomo Biviano, Presidente Fidal CP Trieste: “Rosso di Sera Family Run e XXI Rosso Corri Trieste, due manifestazioni organizzate da ASD Promorun, una che coinvolge le famiglie all’interno del Porto Vecchio venerdì 17 maggio alle ore 19.00 e che guarda, anche e soprattutto, alla Fondazione Burlo Garofolo per sostenere la ricerca scientifica, l’altra puramente agonistica, da una parte e la non competitiva dall’altra che convoglieranno la mattina di domenica 19 maggio. La gara competitiva che torna all’interno del Porto Vecchio con un circuito velocissimo composto da tre giri da 3.3 km è una pura chicca e, sentiti i nomi dei top runner, ci sarà da divertirsi. Faccio veramente un grosso in bocca al lupo alla Promorun che ha ormai nel suo DNA anni di esperienza nell’organizzare eventi di questo genere.

Ernesto De Mari, Delegato Provinciale CONI: “Organizzare manifestazioni non è semplice, da parte di tutto il CONI il mio saluto agli organizzatori e ai volontari che lavorano al successo dell’evento. Stiamo vivendo un momento storico difficile, il disagio giovanile ci racconta che c’è bisogno di stare insieme e stringersi attorno alla famiglia. Nello sport si impara anche ad avere rispetto degli altri, questo evento è fondamentale, grazie a istituzioni e sponsor che ne permettono la realizzazione.”

Michele Gamba, Direttore Tecnico di gara: “Grazie a istituzioni e partner, le manifestazioni sportive sono un veicolo del messaggio di inclusione ma hanno anche un valore tecnico. Avremo al via i vincitori dell’ultima edizione Caroline Gitonga e Ararso Negasa. La qualità tecnica sarà garantita dalla presenza di Matea Parlov, vicecampionessa europea di maratona, e, al maschile, da una lepre che spronerà Negasa a correre sotto i 28’. Per noi avere atleti di calibro internazionale è anche un modo per incentivare i più giovani, gli atleti di domani, che magari possono innamorarsi del gesto atletico.”

ROSSO DI SERA FAMILY RUN – Il clima sarà quello della primavera piena, il fascino quello del Porto Vecchio al tramonto, tutto perfetto per una passeggiata di 3 km in famiglia o con amici, anche dei propri quattrozampe, su un percorso completamente illuminato e trasformato in una vera e propria festa grazie all’animazione per bambini ed adulti. Promorun ha pensato a rendere ancora più speciale questa esperienza che sarà indimenticabile grazie alla T-shirt tecnica Joma e alla medaglia che i partecipanti troveranno all’interno del pacco gara. E dopo la passeggiata, ristoro finale per tutti per prolungare la festa e godersi gli ultimi raggi di sole in compagnia. L’evento sposa la solidarietà verso la Fondazione Burlo Garofolo ETS, con l’obiettivo di sostenere la ricerca scientifica, migliorare l’assistenza, acquistare macchinari, acquisire tecnologie avanzate, promuovere eventi divulgativi di educazione sanitaria per bambini/e e ragazzi/e, per le loro famiglie e per la salute della donna.

LA GARA – Dopo due edizioni svolte nel cuore della città, con base logistica in Piazza Venezia, il percorso della XXI Rosso Corri Trieste, gara di corsa su strada di 10 km inserita nel Calendario Nazionale FIDAL, torna all’interno del Porto Vecchio, in un teatro affascinante e dalle caratteristiche di grande velocità. Un tracciato parzialmente sovrapponibile a quello del 2021, partenza dal Magazzino 27 per affrontare tre giri da 3.3 km lungo i quali l’azzurra Giovanna Epis nel 2021 aveva corso un velocissimo 33’00” regalando una grande prestazione atletica anche al pubblico e fatto un test fondamentale per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

In parallelo si svolgerà anche la Non Competitiva Ten, un evento entrato a far parte della tradizione e che permette agli amici di sfidarsi o semplicemente correre in compagnia, partecipando ad una vera e propria festa.

I TOP RUNNER – Il primato da battere è quello del keniano Dickson Simba Nyakundi che nel 2022 si era aggiudicato la vittoria in 28’47”, crono corrispondente al settimo miglior tempo di gara 10k su suolo italiano. Torna per il bis l’etiope Ararso Negasa Gemeda che porta in dote il personale di 28’25” conquistato lo scorso anno all’Adizero road to records di Herzogenaurach. Lo scorso anno, l’etiope aveva acceso un’avvincente sfida contro Celestin Ndikumana, strappando la vittoria in 28’46’’, con un solo secondo di vantaggio rispetto al secondo classificato. Dovrà vedersela con il giovanissimo keniano Johana Erot, capace di correre la distanza in 28’47”, come ha dimostrato a Nairobi lo scorso anno.

Nella gara femminile la favorita principale è senz’altro la keniana Caroline Makandi Gitonga (Run2Gether), detentrice del primato di gara con il crono di 31’23’’ con il quale aveva tagliato il traguardo da vincitrice lo scorso anno. La Gitonga è abituata a gareggiare in Italia e ha recentemente siglato un nuovo primato sulla distanza correndo in 31’15” ad Amburgo. A darle filo da torcere ci sarà la croata Matea Parlov Kostro, per lei ben quindici titoli nazionali su distanze dai 1500 m ai 10 km su strada, una carriera che la vede sul gradino più alto del podio dal 2014. La Kostro può contare su un primato di 31’54” fatto segnare a Berlino lo scorso anno e che le è valso anche il record nazionale di specialità e sulla medaglia di argento agli europei di maratona nel 2022. Recentemente ha conquistato la medaglia di bronzo alla Stramilano.

T-SHIRT – E’ il modo migliorare per ricordare la partecipazione ad un evento, indossare la t-shirt tecnica di gara, anche quest’anno frutto della collaborazione con il partner tecnico Joma. Qualità comprovata, traspirante ed elastica per garantire il massimo comfort. Blu, riporta sul fronte i loghi di Joma e dell’evento e torna il motto “Yes, We Run”, una frase motivazionale che racconta passione e orgoglio dei podisti per questo sport, oltre al nome della gara e i loghi di Rosso, Torri d’Europa, CiviBank e triestevillas, partner amici dell’evento.

MEDAGLIA – Sempre più speciale la medaglia finisher, ancora una volta legata ad un altro grande valore, il rispetto rispetto per l’ambiente, qui testimoniato dalla scelta di un prodotto sostenibile della linea IFeelWood. La medaglia sarà prodotta in legno riciclato, ricavato da alberi caduti o da materiale raccolto durante la pulizia dei boschi o da processi biologici e rotativi di taglio degli alberi, come raccontano i certificati FSC e PEFC®, prova che il legno provenga da piantagioni controllate e approvate seguendo determinate norme di taglio e ricrescita, non essendo dunque causa di disboscamento illegale che sta distruggendo il nostro pianeta. Oltre a nome e data della gara, la medaglia raffigura uno dei Magazzini del Porto Vecchio, a suggellare il legame di questa manifestazione con la storia della città.

IL TITLE SPONSOR – L’azienda Rosso, con sede nel capoluogo giuliano, è specializzata in realizzazione di strutture, impianti, finiture interne, serramenti, manutenzioni interne ed esterne, ristrutturazione alloggi chiavi in mano, grazie al lavoro di squadre e mezzi basati su grandissime professionalità e competenza maturate in più di cinquant’anni di attività nel settore delle costruzioni durante i quali sono state affrontate con successo sempre sfide differenti. Proprio Rosso sta lavorando alla ristrutturazione di parte dell’area del Porto Vecchio di Trieste, realizzato dall’Impero Austro-ungarico tra il 1868 e il 1887 a seguito di un concorso bandito dal Governo di Vienna nel 1863. Con una superficie di 617.000 m2, il Porto Vecchio va dallo sbocco del Canale di Ponterosso all’abitato periferico di Barcola, è protetto da una diga foranea, conta 5 moli e 23 grandi edifici tra hangar, magazzini ed altre strutture oltre ad essere collegato con la vecchia ferrovia del 1857. Benché non operanti, tutte le strutture sono ancora visibili testimoniando la funzione commerciale ed imprenditoriale della Trieste dell’800 e del primo ‘900 e costituendo, così, una vera e propria memoria della città, spesso non ben nota. Grazie al lavoro dell’azienda Rosso, Promorun ha potuto riprogettare il percorso di gara. Da qui nasce  questa collaborazione volta soprattutto a coinvolgere la cittadinanza.

FONDAZIONE BURLO – La Fondazione Burlo Garofolo è un ente senza scopo di lucro con finalità esclusivamente di interesse generale e solidarietà sociale sia in ambito regionale che nazionale, attraverso il supporto e il sostegno dell’attività istituzionale, a favore dell’Istituto Materno-Infantile IRCCS Burlo Garofolo, l’ospedale materno-infantile del Friuli-Venezia Giulia. Dall’assistenza alla ricerca, il Burlo Garofolo è il punto di riferimento per tutte le famiglie di Trieste e della Regione e – quando si tratta di curare e gestire patologie molto complesse – lo diventa anche per molte famiglie che provengono dall’Italia e dall’estero. La Fondazione Burlo Garofolo è nata con l’obiettivo di raccogliere fondi e organizzare eventi, affinché vi siano sempre risorse per sostenere le migliori cure e si crei attorno all’IRCCS Burlo Garofolo l’attenzione necessaria per sostenere la salute del bambino e della sua famiglia attraverso la formazione, l’attività assistenziale, il rinnovamento tecnologico, l’attività di ricerca e il dialogo con il territorio.

ISCRIZIONI CORRI TRIESTE E NON COMPETITIVA TEN – Le iscrizioni sono aperte sul sito fino alle 23:59 del 15 maggio o al numero massimo di 400 atleti. Prossimo cambio quota il 15 maggio CLICCA QUI. In caso di disponibilità di pettorali, sarà possibile iscriversi alla manifestazione non competitiva giovedì 16 e venerdì 17 maggio dalle ore 10.00 alle ore 19.00 presso la Sala Riviera Starhotels Savoia Excelsior Palace (Riva del Mandracchio 4 Trieste, ingresso Via Boccardi). Nella stessa sede, sabato 18 maggio dalle ore 10.00 alle ore 19.00 sarà possibile iscriversi alle manifestazioni competitive e non competitive. Le iscrizioni proseguiranno domenica 19 maggio dalle ore 7.30 alle ore 8.30 in Porto Vecchio, Magazzino 27.

ISCRIZIONI FAMILY RUN– Le iscrizioni sono aperte sul sito – CLICCA QUI – fino alle 23:59 del 14 maggio. Sarà possibile iscriversi anche giovedì 16 maggio dalle ore 10.00 alle ore 19.00 e venerdì 17 maggio presso la Sala Riviera Starhotels Savoia, Excelsior Palace (Riva del Mandracchio 4 Trieste, ingresso Via Boccardi) dalle 10.00 alle 15.00 mentre dalle 17.30 alle 18.30 presso il Magazzino 27 del Porto Vecchio. Le iscrizioni sono gratuite per bambini e ragazzi fino ai 18 anni che avranno diritto al solo pettorale di gara e potranno acquistare la t-shirt ufficiale dell’evento, fino ad esaurimento scorte, al costo di € 5,00, quota che sarà interamente devoluta in beneficenza.

 

 

Presentate XXI Rosso Corri Trieste e Rosso di Sera Family Runultima modifica: 2024-05-15T13:18:08+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *