Luca Sito sfreccia nei 400 metri a Roma e migliora il record italiano under 23

 

Luca-Sito-compressed

 

In una giornata dove le stelle si sono allineate, Luca Sito, un gigante del tartan con i suoi 1.90 metri di altezza, ha lasciato il pubblico dell’Olimpici di Roma, nel corso dei Campionati Europei, senza fiato. Dopo un avvio che ha sfidato la gravità, ha percorso i primi 300 metri con la leggerezza di chi danza tra le galassie. Poi, in un gesto di pura teatralità, si è voltato verso gli avversari, quasi a voler condividere il momento di trionfo, rallentando eppure tagliando il traguardo con un tempo strabiliante di 45.12 secondi.

E’ evidente a tutti che il suo potenziale è ben oltre quel tempo, forse già sotto i 45 secondi, un tempo che migliorerebbe  il record nazionale detenuto da Re.

Nel frattempo, con questa corsa, Luca ha inciso il suo nome nella storia, strappando il record italiano promesse/under 23 al suo collega Scotti, superando il precedente primato di 45.21 secondi. Un nuovo capitolo è stato scritto, e l’attesa per i suoi prossimi passi è palpabile.

QUI GLI ORARI DELLE DIRETTE TV

Sabato 8 giugno – Sessione serale

ORARIO GARA TURNO AZZURRI
18.00 Marcia 20 km M Finale COSI, FORTUNATO, ORSONI
18.05 Giavellotto F Eptathlon (Gr. A) GEREVINI
19.20 Giavellotto F Eptathlon (Gr. B) ev. Gerevini
19.50 800 M Semifinali ev. Barontini, Pernici, Tecuceanu
20.06 Lungo M Finale ev. Furlani, Mersal, Randazzo
20.12 100 ostacoli F Semifinali ev. Besana, Carmassi, Carraro
20.38 110 ostacoli M Semifinali SIMONELLI, ev. Fofana, Giacalone
21.02 Peso M Finale  Fabbri, Weir
21.10 100 M Semifinali ALI, JACOBS, ev. Melluzzo, Rigali
21.37 Disco F Finale ev. Conte, Osakue, Strumillo
21.43 800 F Eptathlon GEREVINI
22.08 100 ostacoli F Finale ev. Besana, Carmassi, Carraro
22.18 110 ostacoli M Finale ev. Fofana, Giacalone, Simonelli
22.28 5000 M Finale
22.53 100 M Finale ev. Ali, Jacobs, Melluzzo, Rigali

 

Luca Sito sfreccia nei 400 metri a Roma e migliora il record italiano under 23ultima modifica: 2024-06-08T13:23:06+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *