Venerdì notte si corre Milano Linate Runway Run, il direttore Trabuio: “Qualcosa di unico”

unnamed (1)-compressed

 

 

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

MILANO – Qualcosa di grande e di unico sta per accadere, la pista di decollo dell’aeroporto di Milano Linate è lì che attende ben 3mila runner provenienti da tutta Italia che nella notte di questo venerdì 21 giugno vivranno incredibili emozioni in una 10km non competitiva. L’attesa sta per terminare, Milano Linate Runway Run, curata da MG Sport con la collaborazione di SEA Milano Airports, è ormai alle porte.

Un appuntamento che rientra nella logica dei progetti, targati MG Sport, che da sempre si distinguono per l’unicità e l’originalità dei format. Corsa, bici, nuoto, triathlon come discipline coltivate e valorizzate dal team guidato dal Direttore Generale di MG Sport Andrea Trabuio che ha inserito nel portafoglio gare nell’ultimo anno anche un evento come The Loop Relay, una speciale competizione a staffetta rivolta al mondo aziendale, capace di coinvolgere le principali metropoli d’Italia come Roma (sabato 18 maggio) e Milano (domenica 20 ottobre).

Milano Linate Runway Run nasce dall’idea di regalare agli iscritti, quest’anno correranno ben 150 partecipanti di nazionalità estera, un’esperienza indimenticabile e ibrida, tra il viaggio e la corsa, come sottolineato dallo stesso Trabuio: “Il concept di questa corsa nasce dall’idea di creare una nuova esperienza, facendo correre le persone in luoghi inusuali, dove generalmente non è permesso. Correre di notte sulla pista di un aeroporto, al buio e nel silenzio, con il percorso illuminato dalle luci della pista, è realmente un’esperienza immersiva. La pista offre un contesto unico, difficilmente replicabile altrove, che attrae molte persone e regala emozioni uniche”.

Una manifestazione che vede al lavoro diverse realtà, in grado di collaborare con fruttuosa sinergia e comunione d’intenti: “SEA Airports Milano ha accolto l’idea, mettendo a disposizione gli spazi e impegnandosi nell’organizzazione dell’evento. Oltre al forte impegno dei “padroni di casa”, mi preme sottolineare la fondamentale azione di tutte le Istituzioni, che hanno giurisdizione su quegli spazi”.

I NUMERI E IL PERCORSO – In poche settimane le iscrizioni hanno raggiunto il sold out, con 3000 presenze attese tra pochi giorni a Milano Linate. “Ero certo che sarebbe stato un successo in termini di partecipazione, sarei un bugiardo se dicessi che non mi aspettavo di fare sold out, ma certamente siamo anche stati bravi a comunicare in modo corretto questo evento”. I partecipanti si cimenteranno su un unico giro di 10km, non omologati, che risulteranno molto veloci grazie a lunghi rettilinei tra la pista di rullaggio e quella di decollo e atterraggio e curve prevalentemente dolci.

IL FUTURO DELLA MILANO LINATE RUNWAY RUN E NON SOLO – L’attenzione organizzativa è focalizzata su venerdì 21 giugno ma, com’è nel suo DNA da sempre, MG Sport guarda sempre al futuro e agli sviluppi possibili delle proprie iniziative: “Partiamo dal presupposto che non è nostra intenzione creare, a Milano Linate, una competizione agonistica per atleti élite e di come, dato che è già molto impegnativo far entrare in totale sicurezza nell’aerostazione 3000 runner in poco più di 3 ore, non credo ci possa essere la possibilità di aumentare il numero dei partenti. Posso però affermare come, già a partire da sabato 22 giugno, lavoreremo affinché la Runway Run diventi un appuntamento fisso e che rappresenti un format, magari, replicabile in altri aeroporti”.

MG SPORT anche in questo caso, dopo aver portato a termine il progetto Milano Linate Runway Run, non si fermerà ma si focalizzerà sugli altri eventi di un calendario, denso di iniziative per tutti i gusti: “Come società e gruppo di lavoro siamo sempre alla ricerca di nuove idee e dello sviluppo di nuovi progetti, ma prima dobbiamo lavorare e far crescere quelli già in calendario. Prossimamente avremo LOVERE TRI (7 luglio) sul lago d’Iseo e, a settembre, la MONZA21 (15 settembre) assieme a F1RE (14 settembre), il nuovo nome della Monza 12h di ciclismo a squadre. Ad ottobre ci sarà PESCHIERA TRI (5-6 ottobre) e la seconda edizione di THE LOOP (20 ottobre) a Milano, per poi chiudere la stagione con la MILANO21 (24 novembre), con l’ambizione di superare i 10.000 partecipanti” ha concluso il direttore Andrea Trabuio.

DETTAGLI LOGISTICI – Venerdì 21 giugno, per accedere alla start line, tutti i partecipanti seguiranno le procedure di un classico volo, per poi posizionarsi sulla linea di partenza della gara più emozionante del 2024. Il ritrovo è fissato a partire dalle ore 20:00, con l’apertura dell’area check-in dedicata, dove il personale di bordo sarà pronto ad accoglierli. Dopo aver ritirato il pettorale e la carta d’imbarco, tutti i runner attraverseranno i controlli al metal detector per recarsi al Gate e vivere l’ultima attesa all’interno dell’Hangar con il sound di Discoradio.

Per maggiori dettagli si invita a visitare il sito: https://www.milanolinaterunwayrun.it/.

 

Venerdì notte si corre Milano Linate Runway Run, il direttore Trabuio: “Qualcosa di unico”ultima modifica: 2024-06-19T07:00:14+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo