Doping: Clamorosa squalifica a vita per una atleta keniota, non era mai successo prima!

new-content-item-1--compressed

 

Venerdì, l’AIU per la prima volta ha bandito a vita un’atleta keniana, una maratoneta, dopo che era risultata positiva alle sostanze vietate per la terza volta. D’altra parte non poteva essere altrimenti, visti gli innumerevoli casi di doping che hanno colpito quel paese.

L’AIU ha sanzionato  Beatrice Torotich, 42 anni, campionessa della maratona di Nagano del 2015 e della maratona di Sofia del 2023, con una squalifica a vita a partire dal 22 novembre 2023.

È stato scoperto che Torotich ha utilizzato 19-norandrosterone, 19-noretiocolanolone, clomifene e canrenone vietati da campioni prelevati fuori competizione il 16 novembre 2023 a Eldoret.

Questa è stata la terza volta che i campioni Torotich hanno avuto risultati negativi nei test tra il 20 novembre 2022 e il 16 novembre 2023.

I campioni di Torotich della maratona di Kampala del 20 novembre 2022 in Uganda e della maratona di Sofia dell’8 ottobre 2023 in Bulgaria sono risultati positivi alle sostanze dopanti.

Questa non è la prima volta che Torotich viene beccata per doping dopo essere stata sospesa per un anno nel 2019.

I campioni prelevati da Eldoret fuori gara da Torotich sono risultati positivi per la presenza di clomifene e l’atleta è stata informata dei risultati negativi del test il 2 febbraio.

 

Prima di questa  squalifica a vita, la maratoneta Sarah Chepchirchir è stata la prima keniana a scontare la squalifica più lunga dopo che l’AIU l’ha condannata a 12 anni per diverse violazioni di doping il 13 febbraio di quest’anno.

Chepchirchir, che aveva scontato un’altra squalifica di quattro anni nel 2018, è stata dichiarata colpevole di doping al testosterone alla maratona Bangsaen42 Chonburi il 5 novembre in Thailandia.

Titus Ekiru sta scontando 10 anni dall’ottobre dello scorso anno dopo essere stato giudicato colpevole di aver utilizzato triamcinolone acetonide e il suo metabolita; Petidina e metabolita e manipolazione.

Jemima Sumgong è una dei quattro atleti kenioti squalificati per otto anni.

 

Doping: Clamorosa squalifica a vita per una atleta keniota, non era mai successo prima!ultima modifica: 2024-06-23T20:13:38+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo