Fabbri vincente anche in Ungheria, Tamberi non gareggia, Furlani 2°

3985093-80877568-2560-1440-compressed

 

Tutto sommato è stato un gran meeting per i colori azzurri quello di Szekesfehervar (Ungheria) andato in scena oggi. Tolto il problema di Gianmarco Tamberi che non ha potuto  partecipare alla tappa Gold del Continental Tour nel salto in alto a causa di un dolore al bicipite femorale avvertito durante il riscaldamento, gli altri due alfieri italiani hanno ben figurato. A partire proprio da Leonardo Fabbri. Con dieci vittorie in dieci competizioni, il lanciatore di peso fiorentino, ha dimostrato una grande costanza e solidità in pedana. Nel suo ultimo lancio, ha raggiunto la misura di 22,43 metri, superando nettamente il secondo classificato, lo statunitense Jordan Geist (21,72 metri), il nigeriano Chukwuebuka Enekwechi (terzo con 21,59 metri) e il neozelandese Tom Walsh (quarto con 21,33 metri).

Nel salto in lungo, Mattia Furlani, fresco di Maturità, ha dato prova di grande talento. Nonostante la vittoria del campione di tutto, Miltiadis Tentoglou, Furlani si è piazzato al secondo posto con un balzo di 8,08 metri. Questo giovane atleta italiano è determinato a fare bene alle Olimpiadi di Parigi e ha dichiarato: “Sento che sarà diverso questa volta”.

 Fonte: FIDAL – Federazione Italiana di Atletica Leggera

 
Fabbri vincente anche in Ungheria, Tamberi non gareggia, Furlani 2°ultima modifica: 2024-07-09T20:50:27+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *