Speciale Olimpiadi Tokyo 2020

Ecco l’elenco WADA 2021 delle sostanze e metodi vietati

L’Agenzia invita gli atleti e tutte le parti interessate a prendere nota delle modifiche all’elenco riguardanti sostanze e metodi

L’Agenzia mondiale antidoping (WADA) ricorda agli atleti e a tutte le altre parti interessate che il suo  Elenco 2021 di sostanze e metodi proibiti (Elenco) entra in vigore oggi (1 gennaio) . La Lista 2021, che è stata ridisegnata al fine di migliorare la navigazione e l’usabilità per gli atleti e il loro personale di supporto, è stata approvata dal Comitato Esecutivo (ExCo) della WADA durante la sua riunione del  14-15 settembre 2020  ed è stata pubblicata per la prima volta il  30 settembre 2020 .

L’elenco, che è uno degli otto  standard internazionali  obbligatori per tutti i  firmatari  del World Anti-Doping Code (Code) , designa quali sostanze e metodi sono vietati sia in competizione che fuori competizione e quali sostanze sono vietate in particolari sport.

Il Direttore Generale della WADA, Olivier Niggli, ha dichiarato: “La WADA chiede gentilmente agli atleti, al loro entourage e a tutte le altre parti interessate di rivedere attentamente la Lista e di prendere particolare nota delle modifiche di quest’anno per evitare l’uso involontario di sostanze e metodi vietati nello sport per il 2021”.

Il processo di revisione annuale della Lista è guidato dalla WADA, che inizia con una riunione iniziale a gennaio e si conclude con la pubblicazione della Lista entro il 1 ° ottobre. Si tratta di un ampio processo di consultazione che include  il List Expert Group della WADA raccolta di informazioni, diffusione di una bozza di elenco tra le parti interessate, presa in considerazione delle loro osservazioni e revisione della bozza, seguita dalla revisione da parte del comitato per la salute, la medicina e la ricerca (HMR) dell’Agenzia  .

Il Comitato HMR fa quindi la sua raccomandazione al Comitato Esecutivo WADA, che approva la Lista durante la sua riunione di settembre.

Affinché una sostanza o un metodo venga aggiunto all’elenco, è necessario stabilire che soddisfa due dei tre criteri seguenti:

  1. Ha il potenziale per migliorare o migliorare le prestazioni sportive

  2. Rappresenta un rischio per la salute reale o potenziale degli atleti

  3. Viola lo spirito dello sport

Va notato che per gli atleti che hanno un motivo medico legittimo per utilizzare una sostanza o un metodo proibito che è sulla lista, possono essere accolti se soddisfano i criteri delineati nello Standard internazionale per le esenzioni per uso terapeutico (ISTUE) . Il programma TUE è una parte rigorosa e necessaria dello sport d’élite che ha un’accettazione schiacciante da parte di atleti, medici e parti interessate dell’antidoping.

Per visualizzare le modifiche apportate   all’Elenco dei divieti 2021 rispetto alla versione 2020, consultare il  Riepilogo delle modifiche e le note esplicative 2021 .

Lingue e formati

L’  elenco dei divieti del 2021 ; il Riepilogo delle modifiche e le note esplicative del  2021; e il   Programma di monitoraggio 2021  sono disponibili per il download sul sito Web della WADA  in più lingue .

Gli stakeholder che desiderano tradurre la Lista in altre lingue sono pregati di segnalare il loro interesse a  info@wada-ama.org . La WADA fornirà quindi i file necessari e, una volta finalizzata la traduzione, renderà disponibile l’elenco sul sito web dell’Agenzia.

È possibile accedere all’edizione digitale ottimizzata per dispositivi mobili della Lista  qui .

 

Speciale Olimpiadi Tokyo 2020ultima modifica: 2015-02-11T19:54:18+01:00da atleticanotizie

One Response

  1. Maurizio
    at |

    Ottimo servizio aspettiamo quello del 2020

    Reply

Leave a Reply