ROMA – Con il sottofondo delle meravigliose e storiche gesta degli atleti azzurri impegnati in questi giorni nelle Paralimpiadi di Tokyo 2020 in corso, è con orgoglio