50^ Guarda Firenze, un compleanno speciale con 1500 persone nel centro storico

unnamed (2)-compressed

 

FIRENZE – Edizione unica e straordinaria per questo 2024, la Guarda Firenze spegne le 50 candeline di attivitàseconda gara di corsa più antica della città, assistendo ed avviando negli anni molte generazioni di atleti fiorentini alla corsa. Manifestazione che è stata organizzata da Firenze Marathon con la collaborazione di Atletica Firenze Marathon.

Sulla linea di partenza sono stati circa in 1500 complessivamente a partire, tra la gara dei 10 km per gli adulti e la mini Guarda Firenze di 3 km per ragazzi e famiglie, che festanti hanno percorso le vie del centro storico.

Come di consueto la partenza e l’arrivo sono avvenute nella magia di piazza Duomo, starter ufficiale l’Assessore Sport Comune di Firenze Cosimo Guccione: “Un orgoglio aver dato il via a questa cinquantesima edizione della Guarda Firenze, che unisce tantissime passioni, dei corridori più esperti o dei bambini insieme alle loro famiglie e dei semplici appassionati di corsa, che sfilano correndo all’interno del nostro centro storico, uno di quei luoghi più belli del mondo; è davvero bello far parte di questa magnifica famiglia che è la Firenze Marathon.:

Per Firenze Marathon il Presidente Giancarlo Romiti presente in prima linea a coordinare all’organizzazione dell’evento insieme al direttore generale di Firenze Marathon, Diego Petrini insieme a tutto lo staff.

Evento a carattere non competitivo, non è stata prevista la tradizionale classifica, ma sono stati invece assegnati 150 premi a sorteggio di varia natura forniti dagli sponsor per tutti gli arrivati della 10 km.

Senza registrazione ufficiale ma per onor di cronaca a tagliare il traguardo per primo tra gli uomini, è stato Ayoub Bouras confermando per il terzo anno consecutivo la leadership della competizione,al secondo posto , al secondo posto Abdessamad Biar tesserato per la Polisportiva Ellera, mentre in terza posizione Abdelouhaed Lablaida del G.S. Maiano.

Prima tra le donne al traguardo è stata la fiorentina Greta Grilli rappresentando uno degli sponsor ufficiali di Firenze Marathon ovvero Game 7 Athletics, seconda arrivata Maria Francesca Cabiddu, tesserata per l’Atletica Castello, mentre in terza posizione Maria Concetta Vittone tesserata per l’Atletica Firenze Marathon, ma che ha rappresentato Firenze Social Runner a quest’evento.

Tutti i partecipanti alla Guarda Firenze di 10 km hanno ricevuto la T-shirt ufficiale Joma Guarda Firenze, con una grafica ad hoc disegnata appositamente per l’evento che rende il capo tecnico unico, che per i podisti è diventato ormai un must da collezionare, mentre per  i bambini gadget degli sponsor ufficiali, Conad ed InTempo.

L’aspetto dedicato al charity program è stato curato da Banco Alimentare,  che dal 1989 recupera cibo donandolo alle Organizzazioni e le associazioni del territorio con le quali collaborano, presente con un suo stand in zona partenza/arrivo.
I ristori sono stati a cura di Conad e acqua San Benedetto.

La manifestazione fa parte della “Marathon School Cup”, che unisce la classifica della Ginky Family Run della Firenze Marathon con quella della Mini Guarda Firenze. La classifica viene stilata dalla somma dei punteggi ottenuti nelle due giornate, che decreterà la scuola vincitrice del circuito che verrà proclamata alla Ginky Family Run di Novembre.

La classifica della Mini Guarda Firenze di questa edizione ha visto le scuole con il maggior numero di partecipanti nell’ordine: la, prima la San Pier Martire con 90 partecipanti, seconda la Pilati con 50, mentre la terza è stata la Collodi con 46 partecipanti. Le restanti sono arrivate la Galilei con 35, Santa Teresa con 25 e la Sauro con 19.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI
Il prossimo evento in programma, organizzato da Firenze Marathon, sarà l’edizione n° 84 della Cetilar Run Notturna di San Giovanni, per sabato 22 giugno con partenza prevista alle ore 21 da Piazza Duomo, la gara competitiva con la distanza omologata di 10 km.

 

 

50^ Guarda Firenze, un compleanno speciale con 1500 persone nel centro storicoultima modifica: 2024-05-05T18:00:26+02:00da atleticanotizie
Reposta per primo quest’articolo